CecalSrl

Si terranno a Geraci Siculo, dal 19 al 24 agosto, i solenni festeggiamenti in onore di S. Bartolomeo Apostolo, Patrono della cittadina madonita.

La devozione geracese per San Bartolomeo è antichissima. Secondo gli studiosi, infatti, è presumibile che risalga addirittura al XII secolo e sia nata grazie agli stretti rapporti economici e culturali tra i Signori di Geraci e la Chiesa di Lipari, la cui abbazia era intitolata all’Apostolo e dove, secondo la tradizione, nel 255 furono traslate le spoglie del Santo. Inoltre è stato ipotizzato che la reliquia del Santo sia giunta a Geraci proprio tramite i vescovi di Lipari-Patti (Notizie tratte da G. Antista, Architettura e arte a Geraci, XI-XVI secolo, S. Martino delle Scale, Abadir, 2009, pagg. 15-16).

Il programma delle manifestazioni religiose prevede il triduo di preparazione dal 19 al 21 agosto, con la celebrazione pomeridiana delle Sante Messe presso la Chiesa di San Bartolo, precedute dalla recita della tradizionale coroncina e dal canto dell’inno al Santo. Nel pomeriggio del 22 agosto, il pregiato simulacro ligneo del Patrono (opera risalente ai primi del ‘600 e attribuita alla bottega di Giuseppe Li Volsi di Tusa) verrà portato in processione per le vie del Quartiere Sant’Antonio Abate.

Nella mattinata del 23 agosto, come da tradizione, il corteo con la statua di San Giacomo, partendo dalla Chiesa Madre, raggiungerà la Chiesa di San Bartolo dove avverrà il prelievo della statua del Patrono. Molto suggestivo il cosiddetto “saluto” tra i due Santi, che avviene sul sagrato della Chiesa, per effetto dell’apposito movimento che i portatori dei simulacri fanno fare alle vare. I fèrcoli verranno così traslati in Chiesa Madre. Nel pomeriggio si terranno i Solenni Vespri vigiliari e la Santa Messa.

Nella mattinata del 24 agosto si terrà la Solenne Celebrazione Eucaristica in Chiesa Madre, presieduta dal Parroco e concelebrata dai presbiteri oriundi geracesi, con la partecipazione delle Autorità Civili e Militari e dell’Associazione San Bartolomeo. Nel tardo pomeriggio, infine, prenderà avvio la Solenne Processione per le vie del centro storico.

Per quanto riguarda le manifestazioni collegate ai festeggiamenti religiosi, il programma prevede, per il 21 agosto, la terza edizione dell’escursione guidata alla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano, organizzata e curata dall’Associazione “L’Agrifoglio”, in collaborazione con la Parrocchia Santa Maria Maggiore, l’Associazione San Bartolomeo e l’Associazione Coro Polifonico “Res Mirabilis”. Previste una colazione per i partecipanti e l’escursione naturalistica guidata dal prof. Rosario Schicchi, botanico dell’Università degli Studi di Palermo e da poco nel Comitato Esecutivo del Parco delle Madonie. E ancora, la celebrazione della Messa nella Chiesa dei Santi Cosma e Damiano, animata dal Coro Polifonico “Res Mirabilis”, e un conviviale all’insegna dei sapori tipici madoniti.

Infine, oltre agli intrattenimenti musicali dell’Associazione Banda Musicale “Città di Geraci”, il programma prevede, per la serata del 23 agosto, lo spettacolo musicale della “Cicciuzzi’s Unable Band”, e per la serata del 24 agosto, lo spettacolo musicale di Luca Tudisca, reduce dalla partecipazione al talent show “Amici” di Maria De Filippi, entrambi a cura del Comune di Geraci  Siculo. Concluderà i festeggiamenti, uno spettacolo di fuochi pirotecnici.

Antonio Anatra

 

CONDIVIDI