CecalSrl

1500 chilometri in bici, dalle Madonie a Cracovia, passando per i campi di concentramento di Birkenau ed Aushwitz, rendono liberi!
Gandolfo Picciuca, Piero Camonita, Gandolfo Patti, Antonio Oddo stregati dai paesaggi alpini, inebriati dai profumi delle valli e dei fiumi, infreddoliti fin dentro le ossa ed inzuppatati dalle incessanti piogge austriache… è così che i quattro ardui pedalatori sono arrivati in 16 giorni di fine agosto da Campofelice alla polacca Cracovia.
Qual più profondo impegno per ricordare i 70 anni della Shoah!
Piste ciclabili, poche forature, sorrisi, curiosità, accoglienza, il cibo proprio dei luoghi. L’eccezione… la cucina vietnamita.
Missione compiuta. La targa del Rabbino della Sinagoga di Siracusa è arrivata alla destinazione voluta: Auschwitz.
Un rammarico: peccato che l’Amministrazione Comunale di Campofelice… ma questa è tutta un’altra storia.
Le interviste di Carlo Antonio Biondo
Gandolfo Picciuca:

Piero Camonita:

Gandolfo Patti:

Antonio Oddo:

 

CONDIVIDI