CecalSrl

Anche i comuni delle Madonie ospiteranno le salme dei migranti del mare che partiti dalla loro terra natia non sono arrivati salvi nelle nostre coste siciliane, ma hanno trovato un destino crudele e certamente da mettere in preventivo, visto i tanti problemi che affrontano durante i viaggi. Ieri sono gia cominciate le procedure di sepolture su autorizzazione della Procura di Palermo e dopo la tumulazione di alcuni corpi e stata effettuata la prima identificazione dove possibile. Circa 45 sono le salme che resteranno nei depositi e che saranno a disposizione per coloro che identificheranno le vittime e parliamo di amici , parenti e conoscenti. I comuni che si metteranno a disposizione per ospitarli nei propri cimiteri sono: Pollina, Polizzi Generosa, Caltavuturo, Isnello, Petralia Sottana, Castelbuono. Un piccolo aiuto da parte delle amministrazioni per rendere meno amaro queste tragiche sorti di tanta gente che vorrebbe trovare un mondo migliore.

La redazione di Forestalinews

Antonio David

CONDIVIDI