CecalSrl

Si è tenuta una manifestazione incentrata sulla cucina tipica a San Mauro Castelverde, ha registrato numerose presenze. I partecipanti hanno girato i quartieri del paese, allestiti per l’occasione con oggetti e strumenti del passato esposti, con diverse pietanze a disposizione dei fruitori. L’evento è stato finanziato dalla Regione Siciliana e ha visto l’Amministrazione Comunale impegnata per offrire alla comunità e visitatori un itinerario gastronomico tra i quartieri del paese, che per questa occasione hanno voluto cimentarsi. In via “Cavour”, nella parte alta del paese,  l’inizio della manifestazione, con antipasti di diverso tipo e natura, dalle bruschette alla peperonata, involtini di melanzane, zucchine grigliate e ripieni di verdure, bruschette e Pani “Cunzatu”, pomodori secchi, olive e formaggi. Dopo ad ospitare la manifestazione il quartiere “Procida”, nella zona mediana della cittadina, dove potevano essere gustati i primi: la pasta con tritato e melanzane fritte; quella con le acciughe salate, olive nere e  mollica tostata.

Nella tarda serata tutti in “Corso Umberto”, dove stands predisposti mostravano ed offrivano varietà di biscotti e pasticceria locale, dalle crostate con marmellate alla torta di ricotta, dolci di mandorla, torciglioni con glassa, pastine al latte, “taralli”. Non poteva mancare il “Fiorello”, dolce orgoglio della comunità, che è la nota frittella con crema di latte. L’Amministrazione Comunale lieta per i grandi risultati ottenuti, ma il merito più grande è di tutte le Signore ed i Signori che con spirito del “fare” si sono prodigati per questo evento. L’Assessore al Turismo e Spettacolo Nino Daino soddisfatto per come si è concretizzata la manifestazione e per la mole di visitatori accolti nel borgo,  Il Sindaco Giuseppe Minutilla fa sapere: “Come prima edizione di questo genere di manifestazioni il risultato è andato ben oltre le aspettative, già positive. Per il futuro altri quartieri potrebbero prestarsi a questi eventi.”

CONDIVIDI