CecalSrl

Il fisico George Fitzgerald Smoot, che è tra i maggiori teorici del Big Bang, terrà una conferenza sulla “Mappatura dell’universo” – Isnello 12 settembre. E visiterà il PAM, il Parco astronomico delle Madonie, ormai in dirittura d’arrivo: un investimento da 15 milioni di euro, con un telescopio di nuovissima concezione, tra i più avanzati in Europa.
L’astrofisico e cosmologo statunitense George Fitzgerald Smoot è stato il primo a fornire una prova della correttezza della teoria del Big Bang: le sue ricerche hanno permesso di comprendere la struttura dell’universo. Invitato ad Isnello – dove a breve sarà completato il PAM, il Parco astronomico delle Madonie, un investimento da 15 milioni di euro, unico in Europa -, parteciperà al GAL HASSIN, la manifestazione che ogni anno riunisce sulle Madonie i maggiori astronomi ed astrofisici internazionali. Sabato 12 settembre Smoot terrà una lectio magistralis sulla storia della “Mappatura dell’universo”, conferenza che sta già richiamando studiosi da tutta Italia.
Venerdì 11, alle 15,30 nella Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile, sede del Comune di Palermo, George Fitzgerald Smoot parteciperà alla conferenza stampa di presentazione del GAL HASSIN 2015 e riceverà il saluto del sindaco Leoluca Orlando, in qualità di presidente dell’Anci, Associazione nazionale dei Comuni italiani. Presenti il sindaco di Isnello, Giuseppe Mogavero; l’astronomo Mario Di Martino dell’INAF di Torino; Paola Antolini, responsabile COSPAR per l’ educazione e la diffusione della cultura scientifica; Marco Morelli, geologo e divulgatore scientifico.

CONDIVIDI