Si sono concluse  le Giornate con la Protezione Civile, due giorni che hanno  consentito ai non addetti ai lavori di assistere a delle esercitazioni e spiegazioni su alcune tecniche usate dai volontari nelle emergenze che li vedono intervenire, ma non solo, si sono concretizzati più occasioni per sensibilizzare chi non aveva avuto occasione di approcciarsi al mondo del volontariato. Ad organizzare l’evento il distaccamento di San Mauro Castelverde dell’Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile in collaborazione con i distaccamenti di Sant’Agata di Militello, Gangi, Capaci, Brolo ed altri. La manifestazione è stata Patrocinata dal Comune di San Mauro Castelverde (PA), inoltre ha ricevuto il supporto dell’Ufficio Comunale del servizio di Protezione Civile con il suo responsabile geom. Mauro Glorioso.
In numerosi, volontari di Protezione Civile, hanno raggiunto il borgo madonita, per sensibilizzare il pubblico tra cittadini di San Mauro e visitatori, al volontariato.
Il primo giorno è  stata allestita una tenda di grandi dimensioni, quella usata per le emergenze e calamità, nel frattempo durante il montaggio venivano illustrate le varie fasi. A dare spiegazioni e fornire notizie utili Pippo Fazio, Presidente del distaccamento di Sant’Agata di Militello, contestualmente i volontari procedevano al montaggio della struttura. Chiamato per i saluti a fine serata, a tenda montata e pronta per l’uso, l’Assessore Nino Daino che ha portato i saluti del Sindaco Minutilla e dell’Amministrazione Comunale, inoltre ha manifestato compiacimento per come San Mauro per questi giorni fosse meta per esercitazioni della Protezione Civile ed inoltre fungesse come occasione per far conoscere il paese a chi raggiungeva il paese per questa manifestazione.
L’indomani al via con la simulazione di incendio, la zona individuata è stata quella del “Piscazzo”.  Prima della simulazione la zona è stata bonificata, al fine di non creare problemi e danni. Piccola fiamma e subito segnalazione al Centro Operativo Comunale, al Geom. Mauro Glorioso, che attiva le squadre dei volontari, che raggiungono con mezzi dotati di cisterna con acqua il punto, dopo un pò arriva anche il camion cisterna per rimuovere il pericolo simulato.
Nel frattempo il pubblico assiste ai lavori dal “Piano Piccolo”, nei pressi della piazza principale del paese. Simulazione finita, i volontari ricevendo apprezzamenti appena tornati dall’esercitazione, la manifestazione riprende nel pomeriggio.
Si parte con l’esercitazione del recupero persona dispersa, un volontario del distaccamento di Sant’Agata si finge disperso, avendo bisogno d’aiuto nel burrone sotto il “Piano San Mauro”,  il Presidente Angelo Venturella del distaccamento di San Mauro scende nel burrone con le funi omologate, durante la discesa i volontari spiegavano le varie fasi del recupero della persona. La giornata si è conclusa, qualche ora dopo, in Aula Consiliare, alla presenza di un folto pubblico. Tra gli intervenuti all’incontro, presso la casa Comunale, il Sindaco dott.Giuseppe Minutilla, l’Assessore Nino Daino, il delegato dal dipartimento Regionale della Protezione Civile rag. Giuseppe Messina, il Presidente Pippo Fazio del distaccamento di Sant’Agata. Compiacimento da parte di organizzatori e anche da parte dell’Amministrazione Comunale, soddisfatto anche il pubblico che ha partecipato alle giornate con la Protezione Civile.
CONDIVIDI