CecalSrl

Doppia sfida in Sicilia con il quarto round del Trofeo Rally Terra e del Campionato Italiano Cross Country Rally, per le gare organizzate da AC Palermo e Non Solo Fuoristrada Club sugli sterrati corleonesi. Iscrizioni aperte fino al 28 settembre, motori accesi sabato e domenica

Corleone (PA), 13 settembre 2015. Il 34° Rally Conca D’Oro e la 5^ Baja Terra del Sole, saranno il doppio appuntamento delle serie tricolori ACI in Sicilia dal 2 al 4 ottobre, con il quarto round di Trofeo Rally Terra e del Campionato Italiano Cross Country Rally. Corleone di nuovo quartier generale di entrambe le competizioni su fondo sterrato, con Rally Conca D’Oro organizzato dall’AC Palermo, ente di nuovo al fianco del Non Solo Fuoristrada Club per l’organizzazione della Baja Terra del Sole. Le iscrizioni sono aperte dallo scorso 1 settembre e si chiuderanno mercoledì 28. Tutte le info su entrambe le gare sono disponibili sui siti web www.acisportitalia.it , www.acipalermo.com e www.rallyterradelsole.it .

Entrambi i programmi di gara prevedono una prima sessione di verifiche venerdì 2 ottobre dalle 18.30 alle 21, sabato 3 ottobre dalle 8.00 alle 11.30. Sempre nella giornata di sabato, dalle 14.00 le auto entreranno in parco partenza nella centrale Piazza Falcone Borsellino di Corleone, da dove il via verrà dato alle 14.30. Subito dopo lo start saranno disputate le prime tre prove speciali. Domenica 4 ottobre le competizioni riprenderanno alle 8.00, sono previste altre sei prove speciali prima del traguardo finale sempre nel cuore di Corleone, a partire dalle 13.30. A Campofiorito sono previsti alcuni riordinamenti, mentre il parco assistenza ed il riordinamento notturno sarà nella zona industriale di Corleone. Direzione gara e centro servizi presso il Centro Monumentale Sant’Agostino. Tutti su terra i nove tratti cronometrati che in totale misureranno 50,16 Km sui 164,44 dell’intero percorso di gara, “Lucia”, “Pietralonga” e “Rocche di Rao” i nomi delle prove.

Il Trofeo Rally Terra, di cui si sono disputate tre gare ma con il Rally Italia Sardegna con doppia validità per ciascuna tappa, alla vigilia dell’appuntamento siciliano vede in testa l’equipaggio veneto formato da Mauro Trentin (nella foto) ed Alice De Marco sulla Peugeot 207 Super 2000, seguiti dal bresciano Luigi Ricci sulla Ford Fiesta R5, tallonato a sua volta dal Trentino Luciano Cobbe su Ford Fiesta Super 2000 e dal bergamasco Pablo Biolghini su Skoda Fabia Super 2000, gli ultimi tre racchiusi in sole quattro lunghezze. I protagonisti del tricolore come di consueto in Sicilia troveranno i driver locali molto a loro agio sugli sterrati di casa.

Nel  Campionato Italiano Cross Country Rally, a fare la voce grossa è la Suzuki con quattro equipaggi delle Gran Vitara ai primi quattro posti. Al comando della serie fuoristrada ci sono i pluricampioni Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo, l’equipaggio lombardo – emiliano sulla versione 3.6 di categoria T1 della Gran Vitara, gruppo dove sono consentite le maggiori modifiche per le tipologia di gare Cross Country. Poi i protagonisti dell’accesa e combattuta T2, categoria derivata dalla serie, con Andrea Luchini e Piero Bosco, l’equipaggio tosco – piemontese che con la Grand Vitara DDS comandano il Suzuki Challenge, seguiti dal rodigino Mauro Cantarello navigato da Christian D’Archi, quindi, l’emiliano Andrea Lolli navigato dal friulano Francesco Facile.

CONDIVIDI