CecalSrl

Cresce l’interesse nei confronti del Museo della manna di Pollina.
La struttura, aperta nel 2011 e fortemente voluta dall’amministrazione guidata da Magda Culotta, in questi nove mesi ha già fatto registrare un incremento del 25 per cento rispetto al totale delle visite del2014. Secondo quanto registrato dall’amministrazione che gestisce il museo, è aumentato sensibilmente il numero degli stranieri (+30%) e anche quello degli italiani. In particolare, rispetto al totale dell’anno scorso (1013 presenze), al 15 settembre 2015, si registra già un aumento totale del 25,2 per cento con 1259 presenze. Di questi, gli italiani hanno fatto registrare il 21,9 per cento in più, mentre gli stranieri sono passati da 289 a 376 con un incremento del 30,1%. Si abbassa anche l’età media dei visitatori, a testimonianza del crescente interesse anche da parte dei giovani: si è passati infatti dai 45 anni del 2014 ai 40 di quest’anno. “Questi numeri – commenta il sindaco Magda Culotta – ci confermano la bontà delle nostre scelte e ci indicano anche la strada per il futuro, che non può prescindere da un turismo di qualità. Considerata la parzialità dei dati, visto che mancano ancora tre mesi e mezzo alla fine dell’anno, la nostra sfida è che questo trend possa migliorare e raddoppiare le visite nel 2016”. Il Museo della manna di Pollina fa parte di “Musea”, la rete costituita da 18 musei delle Madonie e dell’area di Himera, con l’obiettivo di rappresentare l’identità di tutto il territorio in cui le strutture ricadono.  .

CONDIVIDI