CecalSrl

L’ANCI SICILIA ESPRIME FORTI PERPLESSITA’ SULLA LEGITTIMITA’ COSTITUZIONALE DELLA LEGGE REGIONALE SUI LIBERI CONSORZI E CITTÁ METROPOLITANE

    “Esprimiamo forti perplessità in merito ad alcuni aspetti di dubbia legittimità costituzionale della legge sui “Liberi consorzi e Città metropolitane”, approvata, dal Parlamento regionale  il 30 luglio scorso e restiamo in attesa  di conoscere quale sarà il percorso di attuazione della suddetta legge che ad oggi appare tutt’altro che chiaro” ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di Anci Sicilia nel corso del vertice di stamattina al Viminale fra il Ministro Alfano e i Sindaci delle città metropolitane.“Criticità  che, come Associazione dei Comuni siciliani avevamo ampiamente evidenziato nella nota del 6 agosto 2015, indirizzata al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al Ministro dell’Interno, Angelino Alfano e al Presidente dell’ARS, Giovanni Ardizzone – continua Orlando- e che  rischiano di determinare gravi problematiche applicativi con conseguenti situazioni di caos e ingovernabilità” .

SI ALLEGA LETTERA DEL 6 AGOSTO 2015:  Nota liberi consorzi comunali e città metropolitane

CONDIVIDI