CecalSrl

I Carabinieri della Stazione di Ficarazzi nella notte di sabato scorso, hanno tratto in arresto in flagranza di reato due persone con l’accusa di furto aggravato in concorso.
Obiettivo dei due, successivamente identificati in Giuseppe Esposto Bertino, palermitano, 1985, residente a Ficarazzi e Domenico Comparetto, palermitano, 1990, residente a Ficarazzi, erano le auto in sosta, in concorso, nel parcheggio della discoteca “Villa Cavarretta”.
L’attività, che si inserisce nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Palermo per fronteggiare il fenomeno dei reati predatori e vandalici, nonché del degrado urbano e sociale nei comuni di Ficarazzi e Bagheria, era nata qualche giorno prima, quando i Carabinieri di Ficarazzi erano stati allertati da alcuni utenti della discoteca che, all’uscita dal locale, in particolare durante il fine settimana, avevano avuto la triste sorpresa di riscontrare la forzatura di finestrini e sportelli delle proprie auto, ed il furto degli effetti personali.
Sabato notte, al contrario, la sorpresa è toccata ai due ladri, immediatamente bloccati dai militari che, appostati in prossimità del parcheggio, sono entrati in azione ai primi movimenti sospetti dei due che, dopo aver scassinato un finestrino, avevano appena asportato il frontalino di un’autoradio, un giubbotto ed un caricabatterie.
La refurtiva, del valore di circa 400 euro, è stata restituita al legittimo proprietario, peraltro ignaro ed ancora all’interno della discoteca, mentre gli arrestati.
I due su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati tradotti presso il Tribunale di Termini Imerese per la celebrazione del rito direttissimo, conclusosi con la convalida degli arresti e la sottoposizione all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Foto di repertorio

CONDIVIDI