CecalSrl

Il sindaco Totò Burrafato ha ricevuto oggi presso la sede storica del municipio i campioni termitani di lotta. Salvatore Purpura e Vincenzo Chiara hanno partecipato ai Giochi del Mediterraneo Pescara 2015 “Mediterranean beach games”, conquistando il primo e il secondo posto. Purpura si è aggiudicata infatti la medaglia d’oro per la categoria 90 kg, Chiara la medaglia di argento per la categoria 80 kg nella Specialità beach wrestiling. Entrambi provengono dalla scuola di lotta termitana. Il primo proviene dal club atletico sportivo dilettantistico di Termini Imerese dei tecnici Albanese Lillo, Lumia Pietro, Cimino Angelo e Galbo Antonino. Il secondo fa parte del gruppo sportivo lotta di Termini Imerese di Agostino Purpura. Carmelo Lumia atleta della nazionale italiana Fiamme Oro ha partecipato al campionato del mondo che si è tenuto lo scorso 12 settembre a Las Vegas per i senior di lotta stile libero nella categoria 74 kg. L’oro conquistato da Salvatore Purpura è il primo in assoluto in Italia in questa nuova disciplina.

Ottimi risultati per le associazioni sportive termitane che continua a raccogliere i frutti di una tradizione ormai consolidata nello sport cittadino. Molti sono infatti i giovani termitani che si sono distinti negli anni proprio nella lotta.

carmelo lumiaPer Carmelo Lumia (nella foto accanto) è prevista anche la partecipazione ai tre tornei di qualificazione olimpica nel periodo di aprile maggio del 2016, con la maglia azzurra della nazionale italiana delle Fiamme Oro.

“La lotta continua, negli anni, a regalare premi meritati ai nostri giovani e alla città di Termini Imerese – ha detto il sindaco Totò Burrafato – con soddisfazione ed orgoglio ho voluto esprimere gratitudine per la passione e l’ingegno che mettono in campo le associazioni sportive termitane”.

All’incontro erano presenti, oltre al sindaco Burrafato, il parroco don Raimondo Abbandoni, l’assessore allo Sport Paolo Cecchetti, il consigliere comunale Michele Longo, il consigliere comunale Vincenzo Taravella.

Aurora Rainieri

CONDIVIDI