CecalSrl

Terzo e ultimo atto per gli appuntamenti di Grifeoeventi, la rassegna iniziata ad agosto in occasione della riapertura del Teatro Cinema Grifeo, dopo un restyling di arredi e sopratutto tecnologico. In cartellone ancora teatro con Lesioni di Piano ed Andy e Norman, poi ancora tanta musica con il concerto di Aida Satta Flores  che presenta il nuovo cd ,mentre molto atteso è l’appuntamento del 15 ottobre con Pippo Rinaldi in arte  Kaballà(nella foto), uno dei parolieri e musicista più apprezzati de  panorama italiano con lo spettacolo “La Sicilia tra letteratura e Cinema”.  Kaballà collabora con Eros Ramazzotti, firmando diversi brani dell’album “Calma Apparente” e i brani inediti del doppio album “E2”, tra cui i duetti con Anastacia e Ricky Martin. Consolidato il sodalizio artistico con Mario Venuti, suoi quasi tutti i brani degli ultimi quattro album pubblicati da Venuti. Dopo un primo esordio come autore al Festival di Sanremo con il brano “Non ti Dimentico”interpretato da Antonella Ruggiero, sono ben quattro i Festival in cui Kaballà e Venuti partecipano come co-autori: nel 2004 con il brano “Crudele”, cantato dallo stesso Venuti. Nel 2005, con il brano “Echi d’infinito” meravigliosamente interpretato da Antonella Ruggiero, che vince il primo posto nella categoria “donne”.Ritorna a Sanremo 2010 firmando il brano di Nina Zilli, “L’uomo che amava le donne”, che vince ancora il premio della critica . Tra i tanti artisti con cui Kaballà ha collaborato nel corso degli anni, ci sono Alessandra Amoroso, Alex Britti, Carmen Consoli,  Mietta , Nicky Nicolai ,Noemi, Anna Oxa, Raf, Ron, , Tazenda,  e i vincitori della prime due edizioni di “X FACTOR” Aram quartet e Matteo Becucci.

Ci sarà anche il pluricampione mondiale di fisarmonica Pietro Adragna e poi un  tuffo negli anni 60/70  con lo  spettacolo La musica racconta….l’Italia degli anni d’oro” .Il 23 arriverà in Sicilia per la prima volta un gruppo emiliano di etno-jazz-rock, gli Agualuna Quartet,

Per il cinema un omaggio a Vincent Schiavelli, che trascorse gli ultimi ani della sua vita proprio nelle sue Madonie. “Quando Vincent incontrò GEA”. Uomini, donne e bambini si incontrano per augurarsi “tanti belli cosi”, a cura dell’associazione Gea onlus con   proiezione del documentario “Many beautiful things- Tanti beddi cosi”,  di Aurelio Gambadoro. Poi ancora una  riproposizione di tanti film classici.

Da vedere la Mostra fotografica  sulla storia del Cine Teatro Grifeo.

Programma completo su www.grifeoeventi

CONDIVIDI