CecalSrl

Vengono da Antalya (Turchia) i giovani studenti che hanno visitato ieri il palazzo comunale di piazza Duomo. Un gruppo di sette ragazzi accompagnati da due insegnanti Mustafa Tahtabas e Hatice Dursun, grazie al progetto Erasmus Plus vet, saranno ospiti qui a Termini Imerese per un mese dal 1 al 30 ottobre. Il progetto denominato “Europe 2020” è stato avviato dall’ex Dirigente dell’Istituto “Stenio” Angela Marramaldo e continuato dal nuovo Dirigente Loredana Bellavia.
I giovani frequentano quotidianamente l’istituto in particolare la sezione MAT (manutenzione e assistenza tecnica) per apprendere sia delle competenze multiculturali, sia esperienze pluri linguistiche. I ragazzi sono studenti di quarto anno dell’Istituto Tecnico Professionale di Antalya. Oltre alla frequentazione quotidiana dei corsi di studio i ragazzi effettueranno degli stage presso alcune aziende locali e naturalmente visiteranno i luoghi più belli di Termini Imerese, i suoi monumenti, le chiese. Il progetto “Europa 2020” ha una durata che va da 24 a 36 mesi e si svolge in più paesi europei. Gli studenti, ospiti a Termini Imerese, hanno già fatto esperienze analoghe in Portogallo, in Germania e in Finlandia. Alla conclusione del progetto i ragazzi conseguiranno una certificazione europea, un Europass che facilita la mobilità nei Paesi europei e consente loro la possibilità di rendere concrete le conoscenze acquisite. A ricevere i giovani turchi presso la sala Picta del palazzo municipale è stata l’assessore alla Pubblica istruzione Donatella Battaglia. I ragazzi sono stati accompagnati anche dal professore di inglese Agostino Mantia che ha fatto da interprete.
“L’incontro con i giovani turchi – ha detto l’assessore Donatella Battaglia – è frutto dell’ottimo lavoro e della grande passione di dirigenti scolastici e docenti che, con progetti di vario genere, puntano a un’alta formazione per i propri studenti”.

Aurora Rainieri

CONDIVIDI