CecalSrl

Il sindaco Culotta: “Interventi necessari per rendere sicure le aule e gli spazi in cui i nostri ragazzi costruiscono il loro avvenire”

Da oggi tutti gli studenti di Pollina potranno fermarsi a scuola anche per il pranzo. Ha ripreso a funzionare questa mattina, infatti, il servizio mensa per tutti gli alunni dell’istituto comprensivo Gagini di Pollina. Anche per quest’anno – e con notevoli sforzi sul bilancio – l’amministrazione comunale ha assicurato il servizio di refezione scolastica per tutti gli studenti, con un ticket giornaliero che non supererà i due euro a pasto. “Pur avendo aumentato di poco la quota a carico delle famiglie – commenta il sindaco Magda Culotta – il costo non supererà i due euro giornalieri, così da non gravare eccessivamente sul bilancio familiare”.
Proseguono inoltre i lavori di messa in sicurezza del complesso Gagini di Finale. “Gli interventi avviati – aggiunge il sindaco Culotta – sono necessari per rendere le scuole dei nostri bambini sicure e adeguate alle loro esigenze”. Le opere prevedono il rifacimento dell’ingresso principale e della pensilina soprastante, ma anche la ripavimentazione di alcune aule, la manutenzione dei bagni, il recupero del prospetto posteriore, la tinteggiatura dell’aula magna, la revisione dei controsoffitti e la realizzazione dei servizi igienici per il vicino campo sportivo. I lavori hanno un costo complessivo di 187 mila euro e sono gestiti interamente dal Provveditorato delle Opere Pubbliche.

CONDIVIDI