CecalSrl

Oggi (Venerdì 16 ottobre) il comune di Roccapalumba celebra il suo frutto simbolo dando il via all’Opuntia Ficus Indica Fest 2015 “XVI Sagra del ficodindia”.
Dopo il taglio del nastro, turisti, visitatori e buon gustai potranno sbizzarrirsi tra stands espositivi, mostre, strutture turistiche, astronomiche e ricreative, a partire dalle ore 17. Saranno il Corteo delle degustazioni e Miss Opuntia 2015 a dare lo start all’Opuntia Ficus Indica Fest 2015. Dalle ore 17 alle 24 presso la pista di pattinaggio del Centro sociale ci sarà la “Tenda berbera”.
Alle 17:30 in via Leonardo Avellone spazio per l’esibizione de “Il ballo della tarantella”. Dalle 18 alle 24 il “principe” della sagra sarà il fichidindia con tante degustazioni in tutte le salse. Alle 19 la scena sarà tutta per la degustazione di cous cous di pesce, di carne o di verdure, abbinato al vino “Castellucci Miano” e fichidindia a cura dei cuochi di San Vito Lo Capo. Dalle 20:30 alle 22 il via alla degustazione gratuita di lenticchie di Villalba. Sabato il programma della tre giorni dedicata al ficodindia prevede invece il concorso de “A ficudinia cchiù grossa”, “A ficudinia cchiù strana”. Dalle ore 9:30 alle 17 ci sarà la “Vetrina zootecnica” e dalle 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 19 le visite guidate al Planetario, al Museo di Archeologia Industriale Ferroviario al mulino ad acqua all’osservatorio astronomico. Alle 10 è prevista la degustazione gratuita di “Zabbina” e la conferenza “Sviluppo delle aree rurali. Il geometra e la gestione del territorio”. Dalle ore 10 alle ore 16,30 per i più audaci ci sarà la possibilità di effettuare l’escursione in elicottero con sorvolo della Valle del Torto. Dalle 11 alle 15 tante degustazioni con il laboratorio “Paniere dell’Opuntia 100% Roccapalumba”. Alle 15:30 il Corteo storico di Sicilia “Le nobili casate del Regno di Sicilia” e poi tanta musica live. Domenica per il giorno di chiusura l’Opuntia Ficus indica Fest 2015 si aprirà con le mostre “Origami”, “Le stelle nascoste. Galileo e l’Universo” e “Parapendio”.
Dalle 9 alle 22 ci sarà il gran galà delle degustazioni di fichidindia e del suo estratto. Dalle 9:30 al via la Xa Estemporanea di Pittura “Roccapalumba, il ficodindia e le stelle”. Dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 19 le visite guidate al Planetario, al Museo di Archeologia Industriale Ferroviario e all’osservatorio astronomico. Dalle ore 10 alle 17 per i più coraggiosi ci sarà la possibilità di effettuare il “Volo con parapendio in tandem”. Alle 10 spazio degustazione gratuita di “Zabbina” con “U ballu di lu picuraru” dalle 10 alle 16,30 escursione in elicottero e poi tantissime degustazioni di prodotti tipici locali.
La sedicesima edizione della sagra alle 19 vedrà ancora all’opera i cuochi di San Vito Lo Capo con la degustazione di cous cous di pesce, di carne o di verdure abbinato al vino “Castellucci Miano” e fichidindia di Roccapalumba. Dalle ore 20:30 alle 24 tutti con il naso all’insù verso il cielo, ad osservare le stelle al Ce.S.A.R. di Regalgioffoli. Dalle ore 20:30 alle 24 ad intrattenere i bongustai sarà la “Lenticchia di Villalba”. Alle 21 ci saranno i “Roccapalumba talents” “Amunì” e “The Reset” in concerto. La sagra si chiuderà alle 24 sotto i colori dello spettacolo pirotecnico. “Quest’ anno è un’edizione ricca di tante novità artistiche, scientifiche e culturali con cui abbiamo messo in vetrina un frutto che sta muovendo l’economia di un’intera comunica e su cui produttori ed imprenditori dell’intera filiera stanno puntando per avere s un frutto sempre migliore dal punto di vista della genuinità del gusto ma soprattutto, un frutto che possa rappresentare anche in tutta Italia’ il cuore “bio” della nostra amata Sicilia.” dice il sindaco Guglielmo Rosa.“Il prossimo passo sarà quello di conquistare i mercati nazionali per portare il nostro ficodindia d’eccellenza sulle tavole di tanti altri italiani” conclude il sindaco Rosa.

CONDIVIDI