CecalSrl

“Il 2016 sarà l’anno del centenario della Targa Florio, la corsa italiana più famosa al mondo, patrimonio madonita dal fascino senza tempo. Un’occasione unica per le Madonie, che possono trasformare questo evento in una opportunità per il rilancio del turismo e magda culottadell’economia del territorio”. Lo dice Magda Culotta (nella foto), sindaco di Pollina e deputato del Pd, che aggiunge: “In questi giorni le strade delle province di Trapani e Palermo stanno rivivendo i fasti del passato con la rievocazione storica della mitica corsa che arriverà domani sulle Madonie”.  La premiazione è infatti prevista nella splendida cornice dell’Abbazia Santa Anastasia, tra Pollina e Castelbuono: “L’auspicio – aggiunge il sindaco di Pollina – è che il Governo nazionale, in sinergia con quello regionale, intervengano con un piano straordinario di opere. Il centenario può rappresentare anche un’opportunità per avviare la manutenzione delle strade e del circuito storico della Targa Florio, potenziando e migliorando così anche la viabilità. Non solo turismo, dunque, ma anche servizio per la comunità madonita, lanciando un segnale forte di cambiamento in un’isola martoriata da frane e smottamenti e in cui la questione viabilità rappresenta ormai una delle emergenze principali. Ho già parlato con l’assessore Maurizio Croce – conclude Magda Culotta – per riavviare la discussione e definire una serie di azioni operative da portare avanti con l’assessorato regionale Territorio e Ambiente. Da tempo ci battiamo per migliorare e sistemare le strade provinciali e statali, specie negli ultimi mesi in cui l’emergenza ha toccato il suo culmine anche a causa del crollo del viadotto Himera. E quella del centenario, è un’ulteriore opportunità che le Madonie non possono assolutamente farsi sfuggire”.

CONDIVIDI