CecalSrl

Due giovanissimi alunni del terzo anno del Liceo Artistico “Diego Bianca Amato” di Cefalù, Elena Aricò ed Emanuele Bongiorno, ancora all’inizio del loro percorso artistico, espongono alcune loro opere presso la Galleria Ristorante – Caffè letterario di Cefalù.
Si tratta della prima tappa di una strada ancora lunga da percorrere, in cui però già emergono tracce di una ricerca personale che, partita da semplici riproduzioni di opere esistenti, passa per tentativi autonomi che raccontano il loro vissuto e la loro percezione della realtà. Colpiscono i muscolosi corpi maschili, trafitti da una freccia, realizzati da Emanuele e il successivo passaggio a figure umane presentate come sagome colorate che evocano situazioni tra erotismo e morte. Elena, invece, crea giochi di colore su nudi femminili, corpi tratteggiati con linee semplici, volutamente ingenue, volte a metterne in risalto le forme morbide ed eleganti.
Ragazzi da ammirare per la voglia di condividere con il pubblico il loro lavoro creativo, pronti ad accettare eventuali apprezzamenti o critiche, consapevoli che si cresce davvero solo nel confronto con gli altri e nell’ascolto dell’altrui pensiero. È il modo giusto per iniziare.
Ad Elena e ad Emanuele, miei alunni fino allo scorso anno scolastico, va il mio incoraggiamento a proseguire il travagliato cammino della ricerca interiore e a sperimentare adeguate forme per esprimere la personale visione di sé e del mondo.
Rosalba Gallà

CONDIVIDI