CecalSrl

Quattro appuntamenti podistici per un’unica manifestazione. Si è corsa la “Palermo International Half Marathon” trofeo “Contorno”, quarta tappa del circuito internazionale Running Sicily 2015. Ha vinto nella categoria assoluta femminile Loredana Marrone della Fiamma Rossa Palermo che ha chiuso la mezza maratona con il tempo di 1h 36′ 55”; al secondo posto Rosaria Patti – vincitrice dell’edizione 2014 – con il tempo di 1h 39’19” (tesserata con l’A.s.d. “Trinacria Palermo”); sul gradino più basso del podio l’inglese Andres Nicole con il tempo 1h 46′ 14”.
Nel campo maschile vittoria del mistrettese Vincenzo Agnello, appartenente alla società Atletica Amastratina del presidente Vincenzo Massimo Modica – vice campione del mondo di maratona – con il tempo di 1h 22′ 28”; al secondo posto Pietro Saia della Murialdo Cefalù con il tempo di 1h 23′ 42”; al terzo posto, sempre della Murialdo Cefalù, Vincenzo Gandolfo con il tempo di 1h 24′ 43”. Nella gara sulla distanza dei 10 Km hanno vinto in campo maschile Dario Di Giovanni della Palermo Running con il tempo i 41’19” in campo femminile Sofia Cassata della Uisp con il tempo di 50′ 53”.
Il circuito è stato ideato e organizzato dalla A.s.d. “Agex” di Palermo con la collaborazione tecnica del comitato organizzatore della “Maratona Città di Palermo” (21 edizioni realizzate) e il patrocinio dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia. Tanti gli atleti provenienti dalle varie province siciliane, a cui vanno aggiunti i numerosi atleti stranieri provenienti da Olanda, Inghilterra e Malta. Il testimonial delle giornata è stato Antonio Selvaggio, atleta della Nazionale italiana e olimpionico a Los Angeles 1984. La cerimonia di premiazione finale del circuito avverrà in occasione della maratona di Palermo prevista per il prossimo 15 novembre 2015. Il servizio di cronometraggio è stato curato da TDS. Ha presenziato per tutta la durata della gara, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Palermo, l’avvocato Nadia Spallitta. Tra arte e sport, la Sicilia riscopre il gusto delle sfide podistiche.

CONDIVIDI