CecalSrl

Il segretario della Cgil di Palermo Enzo Campo, nel porgere i saluti al cardinale Paolo Romeo, ringraziandolo per l’opera svolta, dà il benvenuto al nuovo arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice. “Siamo contenti per la nomina del nuovo arcivescovo di Palermo convinti che la scelta fatta dal Papa vada nella direzione giusta, di guardare a quei preti, a quei sacerdoti che stanno a contatto con i poveri e con i bisognosi, con chi sta ai margini. Palermo ha bisogno di questi punti di riferimento, di persone che sappiano portare speranza e conforto a chi soffre per la mancanza di lavoro, grande piaga della nostra società. Ci riferiamo in particolar modo ai tantissimi giovani, alle donne, coinvolti in fenomeni di migrazioni verso Paesi e città che offrono opportunità migliori. Vorremmo che il nuovo vescovo guardi anche alle nostre periferie, troppo spesso abbandonate a se stesse, affinché diventino luogo di integrazione sociale ed economica”. “Palermo – aggiunge Enzo Campo – è una città in crisi in tutti i settori, dal manifatturiero, al commercio, all’edilizia. Una città che soffre molto, nella quale centrale è la sfida della legalità, la lotta alla corruzione, alle collusioni col potere mafioso, tutti nodi che vanno affrontati radicalmente. Quella mafia, sempre assai forte nella nostra città, che il movimento sindacale e la Chiesa di padre Puglisi hanno risolutamente contrastato. Anche noi intendiamo intensificare la nostra azione di sindacato di strada, a contatto con i lavoratori nei campi e nei cantieri. E siamo sicuri di poter continuare a portare avanti, con il mondo cattolico impegnato, quelle iniziative contro la mafia e quelle battaglie per il lavoro che già ci hanno visti tante volte insieme”.

CONDIVIDI