CecalSrl

Continua la protesta dei Forestali delle Madonie, dova da domani mattina riprendono a protestare lungo il tratto di Scillato in entrata e uscita della A19. I Forestali fino a tarda serata sono stati presenti e solo qualche minuto fà, sono rientrati a casa e hanno lasciato la postazione affrontando anche la pioggia che li ha accompagnati fino a sera. Una protesta pacifica , guardata a vista dalla Polizia e Carabinieri che hanno notato e apprezzata la buona intenzione dei forestali, nonostante i problemi che stanno attraversando. Domani dalle 9.00 riprendono il presidio con l’impegno di far capire alle autorità e alle forze di governo le loro intenzioni che se pur in buona fede  non sta a significare che il problema non esiste o deve essere sottovalutato. Gli operai capiscono anche il disagio che si può dare a coloro che non sono del ramo o a tanta gente che si sposta per i propri motivi o le proprie intenzioni, ma sappiamo bene che i pensieri sono singoli e validi quanto viene toccato il lavoro e se si agisce di conseguenza, non stà a significare che deve essere di guerriglia o di forza. Il rallentamento e il presidio rimane  tale ,così come lo è stato anche nei comuni limitrofi che hanno sostenuto moralmente i presenti a Scillato, non potendo anche essere presenti su loco. Comunque si spera che tutto questo porti a conclusioni positive, in attesa di notizie positive da Palerrmo , con un esito positivo, visto che tutti aspettano in tanti……

Antonio David

CONDIVIDI