CecalSrl

Tre opere narrative memorabili di Leonardo Sciascia analizzate, ognuno secondo la propria prospettiva originale, da altrettanti studiosi siciliani.
Si intitola “Intorno a Sciascia” l’evento pensato e proposto dal Dipartimento di Scienze Umanistiche – Dottorato di ricerca in Studi Letterari, Filologico -Linguistici e Storico Culturali – dell’Università di Palermo. Un’occasione di riflessione e approfondimento, in programma alle 15.30 di mercoledì 4 novembre negli spazi della Biblioteca interdipartimentale di Discipline umanistiche “Sant’Antonino”, in Piazza Sant’Antonino n.1.
A scambiarsi opinioni e saperi su tre opere narrative memorabili del famoso Racalmutese – per riaprire le sue pagine, scoprire quanto ancora abbiano da dirci e quanto sia necessario tornare a interrogarle – saranno: Flora Di Legami (Ateneo palermitano) su “Dispositivi visuali nel Consiglio d’Egitto”; Salvatore Bartolotta (U.N.E.D. Madrid), con un intervento dal titolo “La versión española de ‘Candido’ de Leonardo Sciascia: estudio lingüístico de los regionalismos”; Giuseppe Traina (Università di Catania) con “Proposte per una lettura intertestuale di ‘Una storia semplice’”. A coordinare il pomeriggio sarà Matteo Di Gesù , dell’Università degli Studi di Palermo.

 

CONDIVIDI