CecalSrl

Un intero pomeriggio dedicato alla recitazione insieme a testimoni d’eccezione dei percorsi di legalità. Lo organizza il gruppo M.R.N. sabato 14 novembre, dando appuntamento alla Libreria del Mare, in via La Cala 50, per vivere un’esperienza unica.
Il via all’evento, dal titolo “Reclame”, sarà dato alle 16 con la presentazione delle associazioni e degli ospiti. Subito dopo, partiranno il laboratorio di recitazione, guidato dal regista e dallo staff della “Piccola Accademia dei Talenti” di Palermo, e quello di fotografia e montaggio video, curato dal fotografo Daniele Li Volsi.
Sarà un pomeriggio ricco di presenze, ognuna delle quali contribuirà con il proprio vissuto ad arricchire l’evento. Durante le attività, chi vorrà potrà prendere parte alle riprese di un breve spot realizzato grazie allo staff della “Piccola Accademia dei Talenti”, nel quale sarà augurato Buon Natale a quelle figure professionali che il 25 dicembre saranno sul posto di lavoro.
Nello specifico, ci saranno: Luciano Traina, fratello di Claudio, vittima della strage di via D’Amelio; Alessandro Marsicano, imprenditore che si è ribellato al pizzo e che oggi vive sotto scorta; i ragazzi del gruppo “M.R.N.”; le cheerdancer della “Polisportiva Bonagia”; i giovani dell’associazione “Mosaicando”; le ospiti della comunità alloggio “Piccole Donne”; i minori della comunità “Il Faro” e i ragazzi dell’associazione “Famiglie Ragazzi Down”.
Tra gli ospiti d’eccezione del pomeriggio ci sarà pure il comico palermitano Sasà Salvaggio, pronto a regalare al suo solito momenti di leggerezza e allegria. Saranno, infine, presenti Angelo Daddelli, curatore della colonna sonora del video, e il mastro puparo Salvatore Bumbello.
Non indifferente anche un ulteriore aspetto dell’iniziativa, quello specificamente solidale. Grazie, infatti, alla sinergia creata dal gruppo “M.R.N.”, un imprenditore antiracket ha donato una borsa di studio del valore di 250 euro a una ragazza della Polisportiva “Bonagia” per consentirle di partecipare alle competizioni nazionali di “cheerdance”.
Un altro significativo tassello collocato sulla lunga strada di solidarietà e legalità intrapresa sin dalla sua nascita da “M.R.N.”, gruppo nato per gioco su Facebook ma ormai una realtà sociale consolidata e da esempio per molti.

 

CONDIVIDI