CecalSrl

Calcio a 5 serie B girone G.   Kroton – Real Cefalù 0-7
In una giornata segnata dal dolore, anche lo sport ha lanciato il proprio segnale, facendo rispettare in tutti i campi un minuto di silenzio per ricordare le decine di vittime trucidate durante i folli attacchi di Parigi. E’ sempre difficile giocare quando il mondo piange, ma è proprio in questi momenti che bisogna andare avanti per dimostrare che non si ha paura.
Dopo la sconfitta contro l’Odissea ci si attendeva una immediata risposta da parte del Real Cefalù ed i ragazzi di mister Manzella non si sono fatti pregare disputando una gara quasi perfetta, come dimostra il risultato finale di 0-7. Notevole la differenza tecnica tra le due formazioni, ma Zamboni e compagni non hanno dato nulla per scontato controllando la partita dal primo all’ultimo minuto, concedendo davvero poco agli avversari.
Quintetto nuovo per i cefaludesi che schierano Balistreri tra i pali, Zamboni, Pereira, Hamici e Cascino. La gara si mette subito sui giusti binari con Zamboni che apre le marcature e poco dopo raddoppia su assist di Cividini. Hamici, Madonia (splendido il suo destro al volo sotto l’incrocio) ed ancora Hamici portano il parziale sul 5-0. Balistreri sigilla la sua porta neutralizzando un rigore a pochi secondi dalla fine del primo tempo.
Nella seconda frazione la musica non cambia. Il Crotone cerca il gol per accorciare le distanze e si espone a continui contropiedi non concretizzati per un soffio. Le altre marcature portano le firme di Cividini, che di tacco beffa il portiere avversario e Zamboni che segna la sua personale tripletta.
Negli ultimi secondi Comella (un giovanissimo dell’under 21) segna la sua seconda presenza in campionato.
Come sempre, non ci stanchiamo mai di ringraziare la dirigenza, i giocatori ed il pubblico di Crotone per l’ottima accoglienza dimostrataci.

Real Cefalù: Balistreri, Zamboni, Pereira, Hamici, Cascino; A disp. Sapia, Arnone, Cividini, Cottone, Madonia, Comella, Cividini; All. Nino Manzella

Dario Di Paola

 

CONDIVIDI