CecalSrl

Importante riconoscimento per il Comune di Gangi che ieri ad Alba, in provincia di Cuneo, ha ottenuto due fiori su quattro, alla nona edizione del concorso Nazionale Comuni Fioriti 2015. Il concorso nazionale è stato promosso dall’ASPROFLOR (Associazione Produttori Florovivaisti). La kermesse si è svolta nella splendida cornice della chiesa dedicata a san Domenico ed è stata tra le più importanti manifestazioni promosse in occasione dell’85esima edizione della fiera internazionale del tartufo bianco d’Alba.
Il concorso ha lo scopo di premiare, da uno a quattro fiori, le amministrazioni che s’impegnano a migliorare la fioritura e l’aspetto degli spazi pubblici comunali anche indirettamente stimolando la cittadinanza, il metro di valutazione è sia la qualità sia quantità della decorazione floreale, trattamento e manutenzione del verde pubblico, sensibilizzazione dei cittadini, coinvolgimento e contributo di associazioni e privati.
“In questi mesi – ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – l’amministrazione comunale si è impegnata ad abbellire piazze, vie, giardini, ingressi del centro abitato, scalinate anche grazie al coinvolgimento della cittadinanza, due fiori ci soddisfano tanto tenuto conto del fatto che eravamo alla prima esperienza, un mio personale ringraziamento va ai cittadini che hanno collaborato ma anche al vice presidente del consiglio comunale Concetta Quattrocchi, a l’assessore Mimma Nasello e a Michele Isgrò, coordinatore di Comuni fioriti, senza l’impegno di tutti non avremmo mai ottenuto questo importante risultato”.
Al Comune di Gangi come a tutti i Comuni partecipanti è stato assegnato il cartello stradale di Comune fiorito. Per la cronaca ad aggiudicarsi la targa di comune più fiorito d’Italia è stato Cervia, in provincia di Ravenna.

 

CONDIVIDI