CecalSrl

Una serata di beneficenza in memoria di Fabio Oddo, il padre di 38 anni morto ad Alimena per salvare il proprio figlio di 5 anni dal terribile incendio, nel quale lo scorso 2 novembre hanno perso la vita anche i coniugi Francesco Paolo Oddo e Maria Domenica Placentino.

All’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale di Alimena in collaborazione con l’associazione Misericordia, in programma martedì 8 dicembre, dalle 21, nella palestra comunale della cittadina madonita (in via Piersanti Mattarella), hanno dato la propria adesione diversi artisti siciliani, che hanno rinunciato ai propri cachet, proprio per il forte valore simbolico della serata: la moglie di Fabio Oddo è incinta e partorirà tra qualche mese. Anche per questa ragione, l’iniziativa intende essere un gesto di solidarietà concreto che la comunità di Alimena vuole testimoniare verso chi ha perso i propri cari in questa tragedia. Con i proventi sarà istituito un fondo per i figli di Fabio Oddo.

La serata è intitolata “Insieme per Fabio” e l’ingresso sarà con un contributo di solidarietà fino ad esaurimento posti. Molti gli artisti presenti. L’evento prevede la testimonianza di Lello Analfino e la partecipazione di Aida Satta Flores, accompagnata da Alessandro Valenza e Lorenzo Profita, Lassatiliabballare, Francesco Giunta, Ezio Noto, Eko Experience, Angelo Sicilia e i “pupi antimafia”, Francesco Anselmo, U sciaururusuonu di Roberto Terranova, Moffo Schimmenti e le “Libere corde”. La serata sarà presentata dallo scrittore e giornalista Daniele Billitteri, affiancato da Letizia Federico.

“Abbiamo pensato – sottolinea l’assessore alla cultura di Alimena, Mari Albanese, ideatrice dell’iniziativa assieme all’amministrazione comunale – a una serata dedicata alla memoria di Fabio, il padre coraggioso che ha sacrificato la propria vita per l’amore verso i figli: e infatti, i fondi che raccoglieremo saranno destinati proprio al futuro dei suoi bambini. Un’idea, nata subito dopo la tragedia, che è stata accolta con generosità dai tanti artisti siciliani che hanno dato la propria adesione e che raggiungeranno Alimena per dare il loro supporto. L’ingresso prevede un contributo e l’entrata sarà garantita fino ad esaurimento posti”.

 

“Ci auguriamo che la serata possa incontrare la partecipazione di quanti hanno a cuore le sorti di questa sfortunata famiglia – spiega il sindaco di Alimena, Alvise Stracci –.Insieme al sostegno degli artisti, serve anche quello del comprensorio madonita e non solo”.

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi a [email protected]

CONDIVIDI