CecalSrl

Un info point e conferenze informative con immagini e slide, aperte al territorio, sull’importanza del vaccino antinfluenzale saranno ospitate, domani (1 dicembre) all’ospedale Giglio di Cefalù.

L’iniziativa denominata Influ–day si inserisce nella campagna antinfluenzale promossa dall’Assessorato Regionale della Salute per il 2015-2016.

“L’influenza – ha detto il direttore generale Vittorio Virgilio – è un importante problema di salute pubblica con forte impatto anche sui costi sociali. Il vaccino diventa strumento indispensabile – ha aggiunto – per la prevenzione e per ridurre la mortalità prematura nei soggetti più fragili. La Fondazione, in linea con le direttive regionali vuole contribuire – ha concluso il manager – a colmare quel gap informativo che, in questi anni, ha allontanato il cittadino dalla prevenzione”.

L’info point sarà presidiato per l’intera giornata dalle ore 9.30 alle 18 dal personale medico, infermieristico e della direzione sanitaria del Giglio.

Le conferenze informative saranno tenute nelle sale della Galleria del Vento, adiacenti l’ingresso, a partire dalle ore 10.30, avranno una durata non superiore ai 30 minuti con la possibilità di interagire con i medici. Saranno tenute dal responsabile dal responsabile del rischio clinico, Rosario Squatrito in collaborazione con il medico competente aziendale Maria Cristina Di Stefano. Oltre a presentare le diverse tipologie di vaccino, indicate per contrastare uno o più virus, i sanitari illustreranno le misure d’igiene e di protezione individuale, quindi i comportamenti da tenere per evitare la trasmissione dell’influenza.

Alla giornata, aperta al territorio, sono stati invitati i sindaci del distretto sanitario 33, il clero e le forze dell’ordine, quest’ultime categorie ritenute più a rischio perché a contatto costante con la popolazione.

“Il vaccino – ha rilevato il direttore sanitario, Giuseppe Ferrara – rappresenta un elemento di miglioramento della qualità della vita soprattutto per chi è affetto da altre complicanze. Nel reparti del nostro ospedale – ha concluso Ferrara – è già stata avviata una campagna informativa e di vaccinazione dei pazienti ricoverati con l’invito rivolto anche al personale sanitario a contatto con i pazienti”.

CONDIVIDI