CecalSrl

            Si è conclusa con una grande partecipazione di pubblico, l’ultima edizione della Festa dell’Albero 2015,  manifestazione di educazione ambientale promossa da Legambiente in tutta Italia,  svoltasi  mercoledì 25 novembre 2015 presso il Plesso scolastico di Scillato.

Il motto dell’edizione di quest’anno è stato “Proteggi un albero, proteggi il futuro”, e servirà a ricordarci che “l’albero è il nostro migliore alleato per contrastare gli effetti devastanti dei mutamenti climatici”.

La manifestazione,organizzata dall’Istituto Comprensivo G.Oddo di Caltavuturo sez. staccata di Scillato, in collaborazione con l’Ente Parco delle Madonie, il comune di Scillato, Corpo Forestale, e la locale Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, quest’anno è stata dedicata all’Abies Nebrodensis,  l’abete delle Madonie, la cui presenza a Scillato, più di un esemplare, a quota molto bassa 220 m. di altitudine,  rispetto al suo habitat naturale ( 1500-1700 ), ci ha dato l’opportunità di realizzare l’incontro divulgativo  denominato “L’abete delle Madonie nel paese dell’acqua e dei mulini”svoltosi  il 17 aprile scorso presso l’aula consiliare del comune di Scillato,  e la possibilità di potere  realizzare un progetto di sperimentazione  dell’Abies Nebrodensis in condizioni climatiche particolari, attraverso l’affidamento di piantine  alle istituzioni scolastiche   e ai cittadini residenti.

Nella giornata di mercoledì, hanno dato il saluto di apertura  il Sindaco di Scillato Giuseppe Frisa e  la maestra Ada Cuccia Fiduciaria del Plesso scolastico, subito dopo è intervenuto il Dott. Peppuccio Bonomo Direttore f.f. del Parco il quale ha illustrato le attività portate avanti dall’Ente Parco,  la presenza all’Expo di Milano  con la  realizzazione del diorama e la distribuzione di piantine di abete ai visitatori, ed ha sottolineato l’importanza della biodiversità  in un periodo di mutamenti climatici,  in seguito  intervento a cura del Commissario F.le Vincenzo Macaluso, il quale ci ha illustrato dei percorsi di educazione ambientale nel Parco, soffermandosi sulla fauna madonita, facendoci ascoltare i versi degli animali, molto graditi dai bambini presenti.

La Festa ha avuto il suo momento clou nella esibizione dedicata all’abete delle Madonie, che ha visto protagonisti i bambini di tutte le classi della scuola di Scillato, i quali  hanno allietato la giornata in maniera gioiosa con canti, filastrocche, poesie e letture, alla presenza delle famiglie e del pubblico. I costumi  dei bambini, molto belli, sono stati realizzati da Durim Guni, artigiano locale.

Al termine  dell’esibizione, ai bambini sono stati consegnati degli attestati di partecipazione.

Alla Festa ha partecipato il Preside dell’Istituto Comprensivo G.Oddo Prof. Pietro Attinasi, il quale ha molto apprezzato la manifestazione, e ci  ha spronato a realizzarne tante altre.

A conclusione della manifestazione si è proceduto alla  cerimonia di consegna della piantine di abete, da parte del  Direttore  del Parco alla Fiduciaria della scuola e al Preside Pietro Attinasi.

Nel programma della Festa era prevista la piantumazione degli abeti nel giardino della scuola, ma a causa del cattivo tempo il tutto è stato rinviato a Venerdì 4 dicembre 2015, con la presenza della pattuglia del Corpo forestale a cavallo.

Un ringraziamento particolare va a tutte le persone che ci hanno consentito di potere realizzare questa manifestazione: a  tutti i bambini della scuola di Scillato, alle  maestre Ada Cuccia, Ina Ruggirello, Liliana Rizzitello, a Calogero Ianne, dipendente della scuola, al  Preside Pietro Attinasi,  al dipendente comunale Tommaso Cirrito, all’Ispettore f.le Peppe Vinci, al Commissario Macaluso, al Distaccamento f.le di Castellana Sicula, alla  pattuglia del Corpo  forestale a cavallo, che non si è potuta esibire a causa del brutto tempo, a Giovanni Capizzi, Sandro Mazzola, Natale Mazzola dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Scillato per il contributo organizzativo offerto,  ai genitori, al pubblico presente, e infine al Direttore e al Presidente del Parco delle Madonie per il sostegno dato all’iniziativa.

Stefano Lo Conti  –   Qui Parco Scillato

CONDIVIDI