CecalSrl

E’ stato approvato dalla maggioranza del consiglio comunale di Gangi, l’assestamento di bilancio. Una vera e propria manovra da 1 milione e 400 mila euro che permetterà all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Ferrarello di spendere o impegnate cospicue somme entro il 31 dicembre.
“Questo è stato possibile – ha detto l’assessore al bilancio Domenica Nasello (foto)- grazie ad un certosino lavoro di verifica della spesa nei singoli titoli del bilancio, e quindi un accertamento delle somme che in fase di bilancio erano state sovrastimate, inoltre si sono avuti maggiori trasferimenti per circa € 53 mila e 19 mila euro di economie del servizio raccolta rifiuti, i cittadini ne beneficeranno nelle bollette Tari del 2016, sicuramente la voce più rilevante è rappresentata dall’utilizzo dell’avanzo di amministrazione non vincolato per un importo pari a € 1.300.000,00 somme che si potranno utilizzare per spese di investimento, grazie al cambiamento della norma che regola il patto di stabilità interno imposto ai Comuni”.
“Le somme liberate grazie ad una norma del governo Renzi – ha detto il sindaco Giuseppe Ferrarello – saranno impegnate: per circa 730 mila euro per il restauro del Calvario, una riqualificazione urbana di un importante bene monumentale, e ancora 560 mila euro per la manutenzione di alcune strade nel centro urbano, via Monte Marone, Lazio, Lombardia e viale don Bosco o ancora per le strade extraurbane contrada Iuncia, Pirato/Cavaliere, Piano, tutto ciò è stato possibile grazie ad una macchina burocratica efficiente, in particolare grazie alla dottoressa Giangrillo e all’ingegner Andaloro e ai loro relativi uffici per il certosino lavoro effettuato in queste settimane”.
Con l’assestamento sono state finanziate opere come il restyling e rifacimento del muro e delle pensiline di Piazza del Popolo e la manutenzione dello spiazzale di San Giuseppe dei Poveri. Impiegate somme per manutenzione ordinaria immobili e rete idrica e fognante, garantiti e potenziati servizi quale l’assistenza domiciliare anziani e l’assistenza a persone indigenti, finanziato per 3 mila e 500 euro il Premio Nuova Accademia degli Industriosi, sono state stanziate anche delle somme per il Natale e le manifestazioni natalizie.
E’ stato garantito, come ormai accade da diversi anni, un servizio non obbligatorio quale quello della logopedista nella scuola primaria e secondaria di primo grado, che va a favore sia dei portatori di handicap sia di tutti quei bambini che per problematiche varie hanno bisogno del supporto di questa professionista.
Per il capogruppo della maggioranza consiliare Roberto Domina: “Tutto questo sarà realizzato mantenendo gli equilibri di bilancio e il rispetto del Patto di Stabilità, questa amministrazione continua a dimostrarlo con i fatti garantendo servizi e investimenti per milioni di euro in un momento in cui si registra un’emergenza istituzionale con Comuni a rischio default causati dai mancati trasferimenti regionali e nazionali, presto inizieranno anche i lavori, 120 mila euro di fondi comunali, per copertura campi da tennis già inseriti a luglio nel bilancio”.

 

CONDIVIDI