CecalSrl

Dal punto di vista turistico-sportivo, anche nel 2015 il Madonie MTB Resort ha fatto segnare un’importante crescita. Numerosi gli appassionati, o i semplici curiosi, che hanno scelto il comprensorio siciliano delle Madonie per muoversi o divertirsi in mountain bike. Dalla Germania fino ad Israele sono stati numerosi i visitatori che hanno raggiunto la Sicilia e visitato i percorsi del Madonie MTB Resort.
Per quel che riguardano le discipline ad oggi maggiormente praticate, il primo posto rimane a quelle tipicamente ludico-ricreative come la discesa libera assistita da servizio di risalita meccanizzato. Al secondo posto, invece, le discipline come l’all mountain e l’enduro che hanno maturato una crescita decisamente importante rispetto a quanto accaduto negli anni precedenti. Sorpassa invece la disciplina Tour (ovvero tipicamente turistica) il cross country che guadagna il terzo posto, confermando che il pubblico al quale si rivolge il Madonie MTB Resort è composto in larga misura da rider esperti.
Per quanto concerne la provenienza dei visitatori, il primo posto rimane ai “local” ovvero i rider siciliani che nei week end continuano ad affollare le pendici del Massiccio del Carbonara. Sempre in crescita, invece, il numero di rider e appassionati italiani (provenienti in maggioranza dal Nord Italia) che decidono di visitare il comprensorio madonita. Una crescita importante quella fatta segnare dai maltesi che sempre più spesso raggiungono il Madonie MTB Resort rimanendo a Castelbuono mediamente per due notti. Buoni risultati, infine, quelli fatti segnare da paesi Nord Europei come Regno Unito, Belgio, Svizzera e Germania. Tra le new entry rispetto al passato non possiamo non citare Israele, Russia e alcuni paesi dell’Est Europa.
Quadruplicati gli eventi organizzati dal Madonie MTB Resort rispetto all’anno di fondazione. Nel 2015 gli organizzatori madoniti hanno sostenuto ben 4 diversi eventi sulle Madonie. In questo campo il numero di iscritti alle gare è cresciuto notevolmente per le manifestazioni Townhill delle Petralie e per Ypsicup Castelbuono DH, giunta alla sua settima edizione. Per quanto concerne la tipologia di gare rimane al primo posto il downhill. Scarse, invece, le presenze correlate alle discipline più pedalate come l’enduro. Per il secondo anno consecutivo, infine, il Madonie MTB Resort è stato hoster della finale del campionato europeo di enduro. La gara madonita si riconferma essere come una delle più spettacolari sia dal punto di vista tecnico che paesaggistico.

​- ATTIVITÀ AGONISTICA –

Il Team Madonie MTB Resort si è ben distinto in ambito regionale. Due le discipline nelle quali i rider del team madonita hanno preso parte: Enduro e Downhill.
Nel Campionato Siciliano Enduro 2015 ben tre gli atleti schierati dal Team Madonie MTB Resort. Capitanati dall’esperienza di Daniele Addamo si sono affiancati nella categoria juniores Simone Oddo e Fabrizio Bonomo. All’apertura del Campionato Siciliano, Fabrizio Bonomo su Lee Coughan fa segnare una splendida vittoria a Bosco Scorace (Trapani).
A Palermo sulle pendici di Monte Pellegrino, Daniele Addamo su Rose conquista il settimo posto recuperando i punti persi a Trapani. Ma è sui sentieri delle madonie che i rider del Team danno il meglio. Simone Oddo su Commencal vince in categoria Juniores, mentre Daniele Addamo conquista la seconda posizione di categoria. A fine campionato Daniele Addamo conclude in sesta posizione, mentre Fabrizio Bonomo e Simone Oddo concludono rispettivamente terzo e quinto.
Nel Downhill, invece, è uno squadrone quello schierato dal Madonie MTB Resort. Tra gli juniores portano i colori del team madonita Alberto Lauro su Rose e Gabriele Pepe su Scott. Tra gli altri juniores si distingue per una buona qualifica alla Townhill delle Petralie l’alimenese Gabriele Giannotta su Lee Coughan. In categoria femminile invece è la palermitana Samira Randazzo a tenere testa alle più forti discesiste isolane. Mentre in categoria DH2 è il castelbuonese Rosario Bonomo su Specialized. Infine nella categoria regina, la DH1, sono i rider Fabrizio Bonomo su Morewood e Giacomo Morana su Trek a difendere i colori del team.
Da segnalare il secondo posto in categoria femminile di Samira Randazzo a Petralia. A fine stagione gli atleti del Team Madonie MTB Resort si classificano: Fabrizio Bonomo 6° assoluto di categoria DH1, Rosario Bonomo 6° assoluto di categoria DH2. Tra le donne Samira Randazzo concluderà in 4° posizione, mentre tra gli juniores Gabriele Pepe e Alberto Lauro concludono il campionato rispettivamente in 9° e 10° posizione. Gabriele Giannotta è invece 15°.
“…una stagione certamente positiva…“, ha detto il Presidente del Madonie MTB Resort, Rosario Mitra, “…i numeri degli associati crescono di anno in anno e adesso non sono solo castelbuonesi. Sempre più giovani si appassionano alla mountain bike anche da altri paesi madoniti e non solo. Quest’anno abbiamo avuto un team che ha saputo ben difendersi sia nell’enduro che nel downhill, dimostrando che le Madonie riescono a formare atleti promettenti. Il prossimo anno, grazie ad una preparazione fisica più mirata, cercheremo di portare a casa più risultati“.

– LAVORI IN MONTAGNA –

Il 2015 verrà ricordato per il completamento di uno dei sentieri più lunghi del Madonie MTB Resort. Stiamo parlando del Sentiero di Balzo del Gatto (chiamato così per meglio celebrare il promontorio madonita che svetta pochi metri più in alto dalla partenza di questo trail). Con ben 2.8 Km di lunghezza il Sentiero di Balzo del Gatto darà certamente del filo da torcere al Manna Trail che fin adesso è stato il fiore all’occhiello del resort madonita.
A Petralia i trailbuilder madoniti hanno costruito una nuovissima pista da downhill segnando l’inizio per nuove avventure al di fuori del Massiccio Del Carbonara. Su questo percorso si è svolta la seconda edizione della Townhill delle Petralie, garà che ha riscosso un notevole successo.
Tantissimi poi i lavori di costruzione e di pulizia nei nostri boschi. Di giornata in giornata è incredibile il lavoro fatto e la quantità di immondizia rimossa dai boschi che sono adesso notevolmente più puliti, ma non del tutto. Per questo saranno indette delle campagne di sensibilizzazione questo inverno e durante i primi mesi del 2016.
TUTTI I LAVORI SVOLTI IN MONTAGNA COSÌ COME IL LEGNAME UTILIZZATO SONO INTERAMENTE ED ESCLUSIVAMENTE AUTOFINANZIATI DAL MADONIE MTB RESORT.


– PROGETTI FUTURI –

Il 2016 sarà un altro anno di crescita per il Madonie MTB Resort. Per la prossima stagione si lavorerà al fine di ampliare l’offerta di trail e servizi relativi non solo alla pratica del mountain biking, ma anche e soprattutto alla pratica di diverse discipline sportive outdoor che potrebbero rendere le Madonie una delle mete preferite per il turismo sportivo.
Per quanto riguarda i lavori in montagna, verrà realizzato un nuovissimo sentiero sulle pendici del Massiccio del Carbonara. Questo sentiero non è importante solo dal punto di vista sportivo, ma anche dal punto di vista paesaggistico. Un bosco meraviglioso sarà infatti lo scenario dove si snoderà il nuovo trail madonita. I lavori di costruzione inizieranno a partire da gennaio 2016.
Inoltre il Consiglio Direttivo del Madonie MTB Resort sta lavorando a diversi accordi per la costruzione di una traccia da downhill localizzata molto più vicina alla costa. Questo per poter offrire un servizio anche nei mesi più freddi della stagione. I lavori di costruzione della nuova pista da dh inizieranno a breve.
In ambito agonistico il Team MADONIE MTB RESORT prenderà parte alla Coppa Enduro MTB Sicilia 2016 e alla Coppa Sicilia DH 2016. Per quanto riguarda l’organizzazione degli eventi non mancherà la terza edizione della Townhill delle Petralie che si svolgerà nel mese di maggio. L’ottava edizione di YPSICUP Castelbuono DH si svolgerà invece nel mese di ottobre. Mentre la quarta prova della Coppa Enduro MTB Sicilia 2016 si svolgerà nel comprensorio madonita nel mese di settembre 2016.
Tra le altre attività promosse dal Madonie MTB Resort non mancheranno certamente altre giornate di sensibilizzazione verso il rispetto e la pulizia della natura. Saranno inoltre organizzate delle giornate educative relative alla tecnica di guida della mountain bike con alcuni dei più importanti maestri siciliani.
Saranno tantissime, infine, le attività relative al Club Madonie MTB Resort. Per chi vuole può supportare il Madonie MTB Resort con l’iscrizione al Club o comprando uno dei tanti prodotti messi a disposizione per la stagione 2016.

CONDIVIDI