CecalSrl

termini-panoramaBSi è concluso con un grande successo il corso di formazione micologica organizzato dal Comune di Termini Imerese.
Le lezioni tenute dal micologo Dott. Agostino Gatto si sono svolte dal 24 al 28 novembre scorso. Il micologo ha intrattenuto i futuri fungaioli termitani con argomenti di micologia alquanto coinvolgenti e in particolare sulla legislazione di settore e sul riconoscimento dei funghi commestibili e dei funghi tossici, mortali e senza valore. Alla nostra domanda su come si sono svolte le lezioni, il Dott. Gatto ci ha risposto: «A corollario delle lezioni in aula, presso la sede dell’Associazione Italiana Persone Down (A.I.P.D.), è stata organizzata un’esercitazione pratica e un’escursione nel territorio termitano e nello specifico, presso il Monte Lignari, ove insiste un omonimo rimboschimento, a circa 600 metri s.l.m. La ricerca dei funghi ha registato un buon risultato, in realtà sono stati ritrovati diverse specie fungine tra cui, Pleurotus eringii var. eleoselinus, Tricholoma equestre, Russula foetens, Lactarius semisanguifluis, Omphalotus olearius, Calvatia utriformis e diversi funghi lignicoli del genere Trametes». Hanno superato la prova teorico-pratica: Girolamo Tavolanti, Grazia Martines e Luigi Frudà.
Chiarisce il Dott. Gatto: «Con questo 3° corso, in totale sono stati formati circa 15 neo-fungaioli, un numero egualmente proporzionato ai circa 40 tesserini per raccolta funghi rilasciati dal competente Ufficio Comunale. Il corso, voluto dal Sindaco, intendeva offrire un servizio alla cittadinanza, e questo non scoraggerà l’organizzazione di futuri corsi di formazione micologica».
Giuseppe Longo
@longoredazione
[email protected]

Foto 1 Un tratto del rimboschimento di Lignari (Foto di Girolamo Tavolanti)
Foto 2 Termini Imerese vista da Monte Lignari, 600 m. circa s.l.m. (Foto di Girolamo Tavolanti)

CONDIVIDI