CecalSrl

Via libera dalla commissione europea per il PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) del comune di Gangi. Un piano che prevede una riduzione delle emissioni di CO2 del 23% entro il 2020. Cinque le aree individuate per raggiungere tale obiettivo e saranno coinvolti sia i privati sia il pubblico.
“Per raggiungere l’obiettivo – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Ferrarello – ci occuperemo dell’efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione, interventi di riqualificazione energetica degli edifici scolastici, sostituzione delle caldaie a gasolio con altre più performanti; cercheremo di disincentivare l’utilizzo dell’auto privata, ampliare la rete di metanizzazione e ancora incrementare la produzione di energia attraverso fonti rinnovabili o l’acquisto di energia verde certificata, inoltre sono previsti eventi di formazione e sensibilizzazione dei cittadini e promozione di gruppi di acquisto ecosostenibili”.
Il Paes è stato redatto da una RTP guidata dall’ing. Matteo Piazza, che ha curato inoltre la redazione degli APE (attestazione di prestazione energetica) per 10 immobili di proprietà comunale.

CONDIVIDI