CecalSrl

Il 22  dicembre u. s. dentro il carcere di Pagliarelli si è suicidato un detenuto di 64 anni del reparto Laghi, un reparto a vigilanza dinamica.

Ieri, durante la visita all’interno del reparto che ospita le detenute del cardinale Lorefice che ha portato loro una parola di conforto, si è consumato un tentativo di suicidio tramite impiccagione.“C’è un diffuso disagio all’interno del carcere Pagliarelli di Palermo, da me  avvertito anche durante la visita che ho effettuato nel mese di Ottobre. Scarsissima la presenza di psicologi, pochissime ore mensili a disposizione, per centinaia di detenuti, personale della polizia penitenziaria insufficiente. Non si può “archiviare” tutto con estrema semplicità e disinvoltura .Chiediamo al Ministro Orlando di avviare una indagine su quanto accade al Pagliarelli, partendo dai fatti odierni e dal numero dei casi di detenuti in isolamento in questo anno”.

Lo dice Pino Apprendi, presidente di ANTIGONE SICILIA

CONDIVIDI