“Il gruppo consiliare del Pd è stato oggi presente all’inaugurazione della prima corsa pubblica del tram con il ministro Graziano Delrio. Ciò che ci preme sottolineare è che questo non è il tram di Orlando, è il tram dei cittadini, il tram di Palermo, che nasce con il sostegno nazionale del Partito Democratico”. Lo sostiene a gran voce Luisa La Colla, consigliere comunale del PD che tiene a precisare che “il gruppo si è battuto contro la tassa delle ZTL, iniqua nei confronti dei cittadini”. Le zone a traffico limitato per il consigliere “possono andare bene per dei problemi di natura ambientale ma solo con determinati accorgimenti”. L’idea di città cui auspica La Colla è quella che si basi su “una mobilità sostenibile con un tram che funzioni come a Grenoble, dove arriva fin dentro alla città”. Un tram che colleghi le periferie è per La Colla “un inizio per un progetto che diventi sempre più ampio, partendo dalla manutenzione dei marciapiedi e passando per le piste ciclabili”. “Il tram – conclude – c’è, è una infrastruttura importante ma non è bastevole. Saremo impegnati per la sostenibilità e lotteremo contro le tasse sulla ZTL che, così come sono state pensate, sono un ulteriore balzello per i cittadini palermitani. Si promettono battaglie”.
CONDIVIDI