CecalSrl

A seguito delle sollecitazioni  e del nostro Coordinatore Salvatore  Moncada (nella foto) ,  a proposito della  chiusura del punto nascita di Petralia Sottana e di altri coordinatori in altre zone d Italia, la Presidente del Partito Politico Rinnovamento per l  Italia Paola Graziella Vallelunga  ha immediatamente e personalmente  sensibilizzato  il Ministro Lorenzin esprimendo forte preoccupazione  con una lettera  per  chiedere  la riapertura  dei Punti nascita d ‘ Italia, vittime del provvedimento  di chiusura ma , specialmente ,esortandola a  rivedere la sua posizione in merito al Punto nascita di Petralia sottolineando nella lettera   l’Importanza strategica  in caso di eventi di estrema urgenza  per  tutelare le future mamme .

La Presidente che segue con attenzione i gravi problemi   Sanitari  che pesano sul  popolo non potendo nella maniera più assoluta  tollerare che  tagli economici  di Bilancio da parte del Ministro alla Sanità continuino ad arrecare danno alla gente o che come spesso accade, poi   le istituzioni facciano   scaricabarile tra competenze Sanitarie nazionali e Regionali  a scapito  della vita di esseri umani  specialmente se  donne e  neonati  in un momento tanto delicato quanto  il Parto  dice non si può stare a guardare.

Anche il  Dirigente Nazionale Dipartimentale per le Politiche del mare   e coordinatore cittadino di Termini imerese del menzionato partito  sentendosi parte integrante e ben inserito della comunità madonita, auspica che il Ministro  Lorenzin riveda i tagli sulla sanità e tenga  l’ospedale di Petralia Sottana in attività in  modo che le donne madonite prossime al parto  non percorrano troppi  kilometri .

se quanto chiesto non dovesse accadere  dice Moncada chiederemo  ai sindaci dei Paesi delle Madonie   di depositare le loro fasce presso la Prefettura provinciale di Palermo e ben presto organizzeremo una manifestazione per dire no alla chiusura del centro nascite  di Petralia .Vorrei sensibilizzare tutte le istituzioni locali continua Moncada affinché unendo le forze possiamo ottenere un solo risultato la riapertura del centro nascite. Considerando le distanze e il meteo avverso specialmente nel periodo invernale sarebbe una e vera propria azione contro le donne. Quindi chiedo ancora a gran voce sia a sindaci che cittadini comuni ad unirsi al mio urlo di protesta, e a quello della Presidente del Partito Rinnovamento per l italia. Si allega alla Presente la lettera inviata proprio al Ministro Lorenzin il 5  alle ore 6 del mattino dalla Presidente con la quale è stata chiesta l ‘ apertura di tali punti nascita  con i relativi provvedimenti a tutela dei cittadini. La presidente Vallelunga  i n attesa della risposta da parte della  Lorenzin i  prossimi giorni contatterà l assessore alla sanità regionale Siciliana per ottenere risposte  concrete  anche  e comunque avendo già avvertito il Ministro Lorenzin di eventuali Class action che lo stesso Partito metterà in atto  in favore delle mamme per danni subiti a fronte di eventuale malasanità si Invitano i cittadini a scivere eventuali episodi  vissuti e richieste di aiuto in tal senso  all indirizzo email [email protected]rinnovamentoperlitalia.it

La Presidente si farà portavoce con la Regione Sicilia e con il Minmistro Lorenzin   di tutti gli eventuali danni subiti per i quali  i cittadini vorranno  chiedere risarcimento allo Stato e alla Regione e domani formalizzerà una richiesta sempre al Ministro affinchè riceva  una delegazione   del partito per discutere il problema dei Punti nascita d italia e specialmente per  quello di  Petralia sottana

A seguire il documento integrale della Lettera inviata alla Lorenzin dalla Presidente  del parrtito Politico Rinnovamento per l italia Paola Graziella Vallelunga

Richiesta riapertura punti nascita e miglioramento standard

CONDIVIDI