CecalSrl

Un conto sempre più salato, a fronte del quale ai siciliani non rimane nulla in mano, oggi subbiamo l’ennesimo pasticcio ad opera di un governo totalmente inadeguato, indifendibile, il presidente Crocetta, che arrampicandosi sugli specchi mette sempre più in crisi la maggioranza di cui ha bisogno per sopravvivere, e che appare oggi particolarmente stanca e critica. Lo scrive Massimiliano Cipriano, Coordinatore Regionale Forza Italia Giovani.
Una politica ben poco virtuosa, quella del nostro governatore siciliano, fatta di iniziative fantasma e di provvedimenti mal gestiti, l’argomento cardine oggi è: il Piano giovani, i cui fondi sono stati impiegati non per garantire i tirocini e gli incentivi alle assunzioni degli under 35 siciliani, ma il nostro presidente della Regione Rosario Crocetta ha ritenuto opportuno utilizzare oltre 22 milioni per pagare i “risarcimenti” legati alle cause perse di fronte al Tar. Le speranza di noi giovani rischiano di morire.
L’azione portata avanti dal nostro governatore – scrive Cipriano – è un’azione folle e ingiustificabile, il quale non ha completamente percepito il danno arrecato alla categoria di noi giovani, categoria che oggi soffre del più alto tasso di disoccupazione in assoluto. Si ritenga responsabile dell’ennesimo disastro il nostro Presidente Crocetta e faccia un azione responsabile attraverso le sue dimissioni. Noi giovani di Forza Italia ci adegueremo e ci mobiliteremo all’istante attraverso un volantinaggio. L’azione da lui compiuta non può restare nell’ombra.

Massimiliano Cipriano,
Coordinatore Regionale Forza Italia Giovani

CONDIVIDI