CecalSrl

Venerdi 8 Gennaio 2016 è ricorso il 10° anniversario di parrocato di Don Antonino Cannizzaro (nella foto) presso la Parrocchia Maria S.S. Immacolata in Cerda.

La Santa Messa di ringraziamento è stata concelebrata insieme dal vicario episcopale Mons. Raffaele Mangano e da don Francesco Nicasio Cassata.

Il vicario Episcopale Mons. Raffaele Mangano nel suo discorso augurale:”il sacerdote deve santificarsi e deve fare santi, santificando il popolo si fa santo pure lui”.

Inoltre ha anche rivolto gli auguri da parte dell’arcivescovo di Palermo S.E.R Mons. Corrado Lorefice.

Nel corso dell’omelia don Antonino Cannizzaro ha ricordato che il suo amore verso la comunità cerdese è simile ad un padre verso i suoi figli.

La Santa Messa è stata  partecipata da molte persone, dai ragazzi del catechismo e alcuni ragazzi tra i primi battezzati da don Antonino che è a Cerda dal 27 settembre 2004 come amministratore e dall’8 Gennaio 2006 ha preso possesso canonico dell’ ufficio di parroco. Tra i presenti anche alcuni ragazzi ex ministranti e i primi ragazzi del Gruppo di iniziazione cristiana che hanno ricevuto i Sacramenti di Cresima e Comunione nel 2010.

Ricordando la frase di Papa Francesco che un buon sacerdote deve saper riconoscere l’odore delle proprie pecore, p. Antonino sa riconoscere l’odore dei propri fedeli.

La comunità cerdese è grata al parroco per tutto ciò che in questi anni ha realizzato e per ciò che in futuro vorrà realizzare.

Al termine della Santa Messa è stato organizzato dalla comunità cerdese un rinfresco per rinnovare di cuore, vivissimi auguri a don Antonino Cannizzaro, affinché il Signore Gesù lo protegga sempre nel corpo e nello spirito e lo aiuti nel suo Ministero Sacerdotale.

Di Giuseppe Di Carlo

CONDIVIDI