CecalSrl

Conclusosi il seminario “Pensa con il cuore, dona con il cervello” organizzato a Polizzi Generosa da varie associazioni locali e del territorio, dove è spiccato il senso civico e umano della donazione del sangue e degli organi. Un tema di importante sensibilità che ha dato dei momenti chiaramente positivi in un dibattito dove hanno partecipato diversi relatori, ospiti e testimonianze che certamente hanno reso sempre più viva l’attenzione verso un problema che dovrebbe riguardare tutta l’opinione pubblica.

La giornate è iniziata con la donazione del sangue dei cittadini di Polizzi e dagli studenti delle scuole superiori del comprensorio madonita , invitati per renderli partecipi alla sensibilizzazione e ad invogliarli nel donare il sangue tramite l’Associazione Thalassa che opera in Sicilia, come gesto di vita verso tanta gente bisognosa e visto la richiesta sempre elevata di giorno in giorno. Vari medici dell’Ismett di Palermo (centro all’avanguardia per i trapianti in Italia) hanno relazionato anche sulla donazione degli organi, fenomeno in aumento rispetto agli anni passati, ma certamente da portare avanti anche nei nostri territori mediante delle conoscenze mirate e fattibili.

Risalto importante l’hanno avuto anche delle testimonianze di trapiantati e familiari di donatori che hanno voluto raccontare la loro storia e, il fatto stesso di rendere vivo e felice con il proprio gesto un’altra persona, rimane una delle più belle sensazioni umane. Non è mancata l’estemporanea di pittura di tre artisti locali (vedi immagine di copertina) come Giuseppe Farinella, Giovanni David e Stefano Miranti che hanno messo la loro arte a disposizione,con dei disegni a tema e rendendo ancor di più reale e veritiera la sensibilità che tutti dovremmo avere.  La riuscita dell’evento è data dalla stretta collaborazione del sindaco di Polizzi, dell’Assessore Marabeti, dalle associazioni volontarie di Polizzi, Associazione Astrafe,Co.T.T.A.V. Ismett di Palermo, Parrocchia di Polizzi, Crt Sicilia e da vari ragazzi che hanno dato una grossa mano nella riuscita della manifestazione.

Antonio David Forestalinews

CONDIVIDI