CecalSrl

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Palermo hanno eseguito un provvedimento di confisca, emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Locale Tribunale, di beni mobili ed immobili per un valore complessivo di circa 600.000 euro riconducibili a Giuseppe Lo Verde nato a Palermo, 1957, tratto in arresto nel dicembre 2008 nell’ambito della nota operazione “Perseo” del 16 dicembre 2008.
I beni oggetto del decreto sono:
– l’intero capitale sociale ed il relativo complesso dei beni aziendali dell’attività di rivendita vernici con sede in Palermo in via Tommaso Natale, di fatto inattiva;
– un piccolo appezzamento di terreno in contrada Cardillo a Palermo;
– tre rapporti bancari.
Contestualmente, l’Autorità Giudiziaria ha disposto a carico di Giuseppe Lo Verde l’applicazione della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per la durata di cinque anni.

CONDIVIDI