CecalSrl

E’ stato da poco rinvenuto il cadavere di un pensionato nativo di Alia, ma residente a Palermo, identificato in D’AMICO Vincenzo, classe 1943.

L’uomo è stato rinvenuto verso le 17.00 circa, da un vicino che ha subito avvisato i Carabinieri della Stazione di Alia e della Compagnia di Lercara Friddi intervenuti tempestivamente sul luogo.

Ancora al momento, la salma non è stata possibile raggiungerla, poiché la contrada “Cavaro” risulta impervia e fangosa, non percorribile dai mezzi, attraversata dal un ruscello per le abbondanti piogge e neve cadute nei giorni scorsi.

Sul posto sono intervenuti personale del “118” e si attendono i Vigili del Fuoco, per recuperare la salma di non facile fattibilità poiché si trova oltre il ruscello, per l’ispezione cadaverica a cura del medico legale.

Dai primi accertamenti ed informazioni esperite dai Carabinieri della Compagnia di Lercara Friddi, il signor D’AMICO risulterebbe “cardiopatico”, mentre i familiari non lo sentivano al cellulare da circa una giornata. Il pensionato era dedito a lavori di campagna, era solito raggiungere la sua proprietà, per ivi dimoravi dal lunedì al venerdì, per poi fare rientro a Palermo in via Filippo Corazza dalla sua famiglia per il fine settimana.

Foto d’archivio

CONDIVIDI