CecalSrl

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri a Geraci Siculo, in contrada San Giuseppe, nel corso di una battuta di caccia, quando M. n., nato Palermo nel 1962, ivi residente, impiegato, mentre scendeva lungo un pendio, perdeva l’equilibrio e cadendo a terra, partiva accidentalmente un colpo dalla propria arma, regolarmente denunciata, marca Benelli calibro 12, che lo attingeva alla mano destra.
Soccorso dai sanitari del 118, veniva trasportato presso l’ospedale di Petralia Sottana dove veniva riscontrato affetto da “vasta ferita da arma da fuoco mano destra con frattura del terzo, quarto e quinto metacarpo”.
Il malcapitato a seguito delle gravi ferite riportate nell’occorso,  successivamente veniva trasportato mediante elisoccorso presso l’ospedale “Civico” di Palermo per le ulteriori cure del caso.
Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana e della  Stazione di Geraci Siculo, che stanno conducendo le indagini al fine di accertare l’esatta dinamica dei fatti ed escludere la responsabilità di terze persone.
Il fucile da caccia è stato sottoposto sequestro dai Carabinieri.

CONDIVIDI