“Pur apprezzando le intenzioni del Ministro Lorenzin di garantire sicurezza alle madri ed ai bambini al momento della nascita, chiediamo che vengano rivisti i parametri che hanno determinato la chiusura dei punti nascita in Sicilia. Se da un lato si chiede il massimo della sicurezza,  non può essere trascurata la questione territoriale con le difficoltà della viabilità.
È il caso di chi vive nelle isole, è il caso di Petralia Sottana, un ospedale ad oltre mille metri di altezza,che abbraccia tutte le Madonie. Proprio in questi giorni  la neve ha bloccato anche le attività scolastiche. Non può, una comunità, essere considerata in base a dei numeri, per questo chiediamo che si ritorni sulla decisione che può incidere sulla stessa esistenza delle comunità.”
Lo dicono Pino Apprendi componente della direzione provinciale PD e Nico Stumpo componente della direzione nazionale PD.
CONDIVIDI