CecalSrl

Arriva il metan anche nella frazioni le frazioni di Gulini, Sabatini, Cipampini, S. Giovanni, Verdi, S. Caterina, Lodico e Miranti. L’accensione simbolica della fiaccola da parte del sindaco Pietro Macaluso, avvenuta questa mattina nel piazzale antistante la chiesa della frazione di San Giovanni, ha decretato l’attivazione della distribuzione del metano in tutte le case. “Siamo soddisfatti – affermano Pietro Macaluso e Francesco Gennaro – per essere riusciti a dare un servizio importante qual è l’utilizzo del metano a quasi tutti i cittadini del nostro comune. Un altro obiettivo atteso dalla cittadinanza e inserito nel programma elettorale è stato raggiunto dalla nostra amministrazione. Dopo l’accensione della prima fiammella avvenuta nel 2008 oggi tutto il territorio comunale raggiungibile dalla condotta è stato metanizzato. Per le poche zone rimaste sprovviste stiamo lavorando di concerto con la Simegas per trovare una soluzione realizzabile.” All’appuntamento erano presenti, oltre ad alcuni cittadini, il vice sindaco Francesco Gennaro, l’assessore Leonardo La Placa, l’arch. Mario Cerami dell’ufficio tecnico comunale e i rappresentanti del Consorzio della Simegas che ha realizzato i lavori ed ha contribuito economicamente alla definizione dell’opera coprendo la restante parte del finanziamento di 5 milioni di euro emesso dal Dipartimento dell’Energia il 02/07/2014. Il progetto di circa 10 milioni di euro è stato presentato dal Comune di Petralia Soprana e gravava sulla Linea di Intervento 2.1.3.1 del P.O. FESR Sicilia 2007-2013 – Asse 2.

CONDIVIDI