CecalSrl

I termini per la presentazione delle istanze per la concessione del Buono Socio–Sanitario a favore delle famiglie che mantengono nel proprio contesto anziani non autosufficienti (di età non inferiore a 69 anni compiuti) o soggetti con grave disabilità sono fissati per il giorno 30 aprile. Lo rende noto il responsabile del settore IV del Comune di Castelbuono Vincenzo Schillaci.

Requisiti essenziali – dice Schillaci -per l’accesso al Buono Socio–Sanitario sono: il vincolo familiare (parentela, filiazione, adozione, affinità) e la convivenza (anagraficamente accertabile) con il nucleo familiare il cui limite I.S.E.E. SOCIO-SANITARIO non superi € 7.000,00.

La certificazione sanitaria da produrre per i soggetti anziani non autosufficienti è la seguente:
•    Verbale della commissione invalidi civili, attestante l’invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento o in alternativa, per le situazioni di gravità recente per le quali non si è in possesso della superiore certificazione, dovrà essere prodotta la scheda multidimensionale a cura del Medico di Medicina Generale, attestante la non autosufficienza, di cui al Decreto sanità 7 marzo 2005.

La certificazione sanitaria – conclude il responsabile – da produrre per i soggetti disabili gravi è la seguente:
•    Verbale di riconoscimento della disabilità grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104/92 o in alternativa, per le situazioni di gravità recente per le quali non si è ancora in possesso della superiore certificazione, dovrà essere prodotto il Certificato del Medico di Medicina Generale, attestante la disabilità grave, non autosufficienza, corredato dalla copia dell’istanza di riconoscimento della stessa ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104/92.
Saranno escluse le istanze pervenute non corredate dai certificati sopra indicati.
Il modulo di domanda può essere ritirato presso l’Ufficio Servizi Sociali, via S.Anna o sul sito istituzionale del Comune: www.comune.castelbuono.pa.it nella sezione News.

CONDIVIDI