CecalSrl

Daniel Minneci è il secondo bimbo “abusivo ” che si aggiunge dopo 8 giorni circa a Diego, entrambi nati presso l’Ospedale  Madonna dell’alto di Petralia Sottana, dopo le tante questioni sul punto nascita del paese madonita e che ancora si cerca di avere quelle disposizioni in merito su cosa ne sarà il comprensorio con o senza il nosocomio. Quindi una bella notizia, dopo le vicissitudine di questo periodo che, rincuora tutti i cittadini ma sopratutto i familiari del bambino, che ha visto la mamma verso le tre di raggiungere l’ospedale perchè in una fase avanzata del travaglio. Quindi assistita dalla Dott.ssa Cancilia e dal responsabile del reparto di neonatologia e ostetricia Dott. Ardizzone, e,visto la fase avanzata del travaglio, hanno deciso di comune accordo di evitare il trasporto a Termini (vista la proceduta attuale),  vista l’attuale distanza, quindi alle 4.40 è nato il bambino in perfetta tranquillità e sicurezza.

Purtroppo dal 1 Aprile non sarà più possibile nemmeno tutto questo raccontato sopra, in quanto le disposizioni date sono state impartite dagli organi di competenza e si deve attualmente attenersi a cio che viene detto, ma bisogna anche ricordare e dire sopratutto al governo nazionale e successivamente a quello regionale che rimane ancora viva la notizia della,tragedia di questi giorni a Lipari, dove è successo il caso inverso di Petralia, quindi bisogna riflettere su cosa il territorio ha bisogno e di come si deve agire nell’immediato per far nascere e non morire.Il comitato pro nascite così come tutti i madoniti vogliono risposte serie e concrete ,non parole e nemmeno scaricare colpe o competenze da una persona all’altra o da Stato a Regione o viceversa. La vita non si nega a nessuno e pensare che ancora succedono queste cose, sono delle realtà a cui non si vuole pensare, ma quando la realtà degli eventi si vivono in prima persona o so toccano con mano, si guarda tutto con un’altra ottica. Avere la sicurezza di gestire il tutto rappresenta l’essenzialità per poter operare nel migliore dei modi, ma sappiamo bene che a volte , nonostante tutta la buona volontà che i medici,gli infermieri possano mettere, ci vuole sempre la volontà e la mano di colui che stà sopra di noi…..

N.B. Naturalmente la redazione di ForestaliNews, Augura a Daniel e a tutta la sua famiglia tanta salute e felicità !!

Antonio David (Forestalinews)

CONDIVIDI