CecalSrl

Felice Ferraro è stato rieletto presidente dell’Associazione Nazionale Volontariato Assistenza e Soccorso (ANVAS Sicilia).
La nomina è avvenuta nel corso dell’Assemblea per il rinnovo delle cariche sociali dell’Associazione, tenutasi presso il Convento dei Frati Riformati nel Comune di Petralia Sottana .
Con la recente assemblea ordinaria dell’Associazione di Volontariato (Anvas), realtà socio-sanitaria e protezione civile, sono state rinnovate le cariche sociali.
Felice Ferraro è stato confermato presidente, Insieme a Ferraro sono stati riconfermati alla vice presidenza Salvatore Culcasi di Trapani, mentre segretario Gaetano Bernuzo di Barrafranca –
Il nuovo consiglio direttivo risulta così composto da: Humanitas Trapani (rappresentato da Antonino Di Fazio e Filippo Milazzo), Monte La Stella Assoro (Gaetano Alfeo e Giuseppe Parisi) Angeli del Soccorso Erice (Monica Carrus), Sicilia Soccorso Piazza Armerina (Giuseppe Talluto e Salvatore Giuliana), Assoc. Prov.le Vigili del Fuoco Discontinui Trapani (Silvana Propati), Gela Associazione Volontariato ELIGIO’ Soccorso Gela (Francesco Romano), Nebrodi Insieme per aiutare Torrenova (Antonino Sanfilippo); inoltre sono stati eletti nei Probiviri: Giovanni Caronia, Michelagelo Di Giorgi, Luigi Pastorello; È’ nei Revisori dei Conti: Filippo Armando Caputo, Giuseppe Abbate, Pietro Porretta.
«Coloro che sono stati chiamati a lavorare negli organi dell’associazione – commenta il presidente Ferraro – hanno il delicato compito di condurre questa realtà, che quest’anno è all’ottavo anno di vita, sulle strade del servizio e della testimonianza di solidarietà. Tra gli obiettivi dei prossimi tre anni – questa è la durata delle cariche sociali – c’è quello di promuovere il volontariato soprattutto tra i giovani elaborando progetti in sinergia con altre realtà educative.
Nel corso dell’assembla sono inoltre state affrontate varie problematiche che interessano l’attività dell’associazione tra cui i progetti che si porteranno avanti nei prossimi mesi come ad esempio “Più SANI e Più FELICE in BICI” per i bimbi 6/12 anni. Ma sono stati anche avviati i preparativi per la prossima esercitazione di PC. L’ANVAS però vuole allargare i confini del proprio raggio di azione. E difatti grazie all’ormai consolidato rapporto di collaborazione con l’INSFO l’Anvas sta presentando due progetti che riguardano attività di formazione per la promozione ed il consolidamento dei valori della Solidarietà ell’ambiente rispettivamente in Sicilia Orientale e Occidentale. Per quanto riguarda la Sicilia Occidentale l’obiettivo generale del progetto è di rafforzare il ruolo della società civile nello sviluppo e nel consolidamento della partecipazione nei territori a partire dal mondo dei giovani e del sistema scolastico. Il progetto è indirizzato al mondo della scuola e dell’educazione e all’Ambiente dei giovani. Sul rispetto umano anche nei gruppi.
“Ringrazio tutto il gruppo dirigente dell’associazione di volontariato per la fiducia ancora una volta accordatami – commenta Ferraro al termine dell’assemblea – davanti a me ma meglio dire davanti l’associazione ci sono altri tre anni molto impegnativi e pieni di sfide con l’ambizione di allargare in nostro raggio d’azione. Ma sono sicuro che come è stato in questi “primi 8 anni”, l’entusiasmo e la partecipazione di tutti i nostri amici e volontari farà superare qualsiasi ostacolo e qualsiasi fatica”.
In particolare vorrei ringraziare a tutti i volontari dell’Anvas che anno partecipato venerdì a Petralia Sottana (PA) alla “Manifestazione delle Madonie: un arcobaleno di speranza” Le Madonie si sono fermate per riaffermare il diritto alla vita nelle aree interne e montane. venerdì 19 febbraio, un massiccio corteo, partito dal bivio di Santa Lucia, a Petralia Sottana, unitamente ad un’autocolonna di tutti gli automezzi di servizio dei comuni e del Volontariato, nonché di quelli di imprese edili ed agricole, ha raggiunto l’Ospedale “Madonna SS. dell’Alto”, emblema delle condizioni di difficoltà e impoverimento in cui si dibatte il territorio, ma anche simbolo del rilancio delle Madonie in quanto garanzia per il cittadino e fattore di sicurezza rispetto alle strategie di sviluppo nei vari settori e al SEMINARIO “Vivere la comunicazione e le relazioni nel volontariato: esperienze dell’Anvas a confronto” svoltosi presso il Convento dei Frati Riformati Sabato 20 febbraio.
L’appuntamento è stato un’occasione importante per discutere sul ruolo del volontariato siciliano e sulle prospettive per lo sviluppo delle OdV dell’Anvas in Sicilia
Il programma si è aperto con un confronto fra i dirigenti dell’OdV storiche e delle nuove OdV.
Si è concluso l’incontro della serata con l’intervento in video conferenza del Vice Presidente Nazionale Cosimo Golizia dell’I.N.S.F.O. – Istituto Nazionale Superiore Formazione Operativa di Protezione Civile, ha presentato il programma edizione del “Bando Fondazione per il SUD Volontariato 2016″, per il sostegno ai programmi e lo sviluppo di reti di collaborazione fra le Organizzazioni di Volontariato del Mezzogiorno.
L’assemblea ha deliberato di sostenere con il volontariato e i mezzi dell’ANVAS i Comuni delle Madonie alle iniziative dei Cittadini per riaffermare il diritto alla vita nelle aree interne e montane.

Tutti coloro che volessero ulteriori informazioni su tutte le attività dell’Associazione Regionale ANVAS Sicilia potranno collegarsi con il sito www.anvas.org

CONDIVIDI