CecalSrl

L’Assessorato alla Cultura in collaborazione con Auser Castelbuono e il Ceres (Cultura ricreazione solidarietà) ha organizzato una due giorni con la presenza del prof. Camillo Palmeri Failla nel quadro dell’iniziativa “1316-2016. I momenti fondamentali del prestigio Castelbuonese”.

Due gli appuntamenti: il primo sabato 27 febbraio 2016 alle ore 17 presso la Sala delle Capriate della Badia. Dopo i saluti del sindaco Antonio Tumminello e dell’assessore alla Cultura, Gian Clelia Cucco, si terrà la relazione del prof. Camillo Palmeri Failla sul tema della iniziativa.

Domenica 28 febbraio 2016 alle ore 10 con raduno sempre presso la Badia, gli appassionati e quanti vorranno partecipare, si recheranno a piedi per la visita al Museo dei Ventimiglia presso la Chiesa di San Francesco, con intervento sempre del prof. Camillo Palmeri Failla.

«La presenza del prof. Camillo Palmeri Failla – sottolineano il sindaco Tumminello e l’assessore Cucco – ci fa onore, perché siamo ben lieti di accogliere una così alta figura della cultura italiana e non solo perché ha anche origini castelbuonesi. Tra l’altro l’insigne studioso ha partecipato alle indagini archeologiche contestuali alle opere di restauro dei castelli di Caccamo e di Castelbuono quale stretto collaboratore dell’architetto e storico dell’arte Rodo Santoro».

CONDIVIDI