CecalSrl

Continua alacremente l’attività socio-culturale dell’A.N.C.R di Scillato. Dopo l’impegno del periodo carnascialesco , l’Associazione è lieta di presentare “La Donna nel tempo” un percorso riflessivo sulla evoluzione della figura femminile nel corso dei secoli. Con il patrocinio gratuito del Comune di Scillato, la rappresentazione si terrà domenica 06/03/2016 alle ore 21,15 nei locali del Centro sociale. L’opera è stata ideata, scritta e sarà diretta da Giuseppina Lanza con la collaborazione di Angelo Di Marco e Giovanni Capizzi. Sul palco del Centro sociale diciotto meravigliosi personaggi, tutte donne, partendo dalla creazione dell’uomo, ci racconteranno della “faticosa “ conquista dell’emancipazione femminile fino ai giorni nostri. Oltre Giuseppina Lanza, che fungerà da collante nel racconto, saliranno sul palco : Simona Guggino, Veronica Nicchi, Chiara Bentivegna, Federica Sbriglia, Patrizia Passamonte, Concetta Di Stefano, Aurora Granieri, Irene Nicchi, Sara Battaglia, Fina Guggino, Rosa Quagliana, Federica Prinzivalli, Floriana Cristodaro, Paoletta Oddo, Tiziana Portogallo, Giulia Nicchi e in forma del tutto straordinaria Liliana Rizzitello. In tutto ben diciotto elementi.
Nel passo introduttivo de “ La Donna nel tempo” Giuseppina Lanza, l’autrice, dopo il saluto iniziale, dirà: < questa serata è un pò particolare , quasi fuori dai generis , dedicata alle donne di ieri, di oggi e del futuro >, continuerà dicendo:< L’idea nasce da una donna e dalla voglia di dare risalto e una luce diversa alla “festa della donna” che solitamente siamo abituate a vivere.>, ed infine che : <Il nostro viaggio , come vedrete e ascolterete , avrà inizio dalla creazione seguirà il periodo classico greco, periodo romano , il medio evo , rinascimento, novecento per arrivare allo scempio di oggi: donne , madri , figlie, mogli ammazzate per mano di coloro che avrebbero dovuto proteggerle >
Domenica sei marzo rivisiteremo la Storia, ma attraverso gli occhi della donna, giungendo alla conclusione che l’emancipazione raggiunta è frutto di tante sofferenze e che nulla è definitivo, basta osservare quello che succede intorno alla famiglia e nel mondo dove talune realtà, talune nazioni negano il diritto all’esistenza alle donne in nome di un Dio onnipotente.
Finita la rappresentazione, la carovana de “ La Donna nel tempo” si sposterà il 09/03/2016 a Lascari, per ripetere la performance, presso la Istituzione Pubblica Spazi Socio Culturali Ospedaletto su invito del Direttivo nella persona del Vice-presidente Miriam Cerami.
Altri appuntamenti a Scillato, organizzati dall’A.N.C.R. saranno:
– 08/04/2016-rappresentazione di “Picciridda Stidda” , monologo, atto unico , interpretato da Sebastiana Eriu;
– 16/04/2016 – Premio corto Scillato, proiezione dei corto Cefalù Film Festival Pino Scicolone versione madonita ;
– 07/05/2016 – giornata beneficienza con la proiezione del film “Biagio” di Pasquale Scimeca in presenza dello stesso regista.

Per informazioni e’ possibile rivolgersi:
Tel: 346 7971076
E-mail: [email protected]

CONDIVIDI