CecalSrl

Si è costituito anche a Castelbuono il comitato referendario per il sì in vista del referendum popolare di Domenica 17 aprile 2016 in cui verrà chiesto ai cittadini italiani di abrogare o mantenere la norma che prevede che le concessioni per la ricerca e l’estrazione di idrocarburi entro le dodici miglia marine possano essere prolungate oltre la loro scadenza fino alla vita utile del giacimento. Il comitato si esprime in maniera contraria alla scelta del governo Renzi con la volontà di tutelare i nostri mari dalle trivellazioni e indirizzare le politiche energetiche verso le rinnovabili pulite; per questa ragione voteremo sì all’abrogazione della norma voluta dal governo, e ci impegneremo affinché il quorum possa essere superato consentendo così ai cittadini italiani di scegliere democraticamente le sorti dei loro mari e dei loro territori. Il comitato ha un manifesto (che alleghiamo) al quale tutti i cittadini castelbuonesi, le associazioni, le forze politiche, economiche e sociali che ne condividono le finalità e i contenuti possono aderire, partecipando così attivamente alla campagna.

Il comitato si riunirà in assemblea pubblica Venerdì 11 marzo alle ore 18.30 presso l’aula consiliare in via Sant’Anna, dove i soggetti promotori incontreranno i cittadini per presentare il comitato e spiegare le ragioni del sì.
Chiediamo a tutti di mobilitarsi, sottoscrivendo il manifesto ed aderendo al comitato e alle sue iniziative perché possa essere raggiunto il risultato finale, ne vale il nostro futuro energetico e la salute nostra e dei nostri figli.

Per info o adesioni
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ComitatoVotaSiFermaLeTrivelle/
E-mail ufficiale: [email protected]
Cell.: 327.2074689 – 366.3464247

CONDIVIDI