?
CecalSrl

I Carabinieri della Stazione di Alimena hanno deferito in stato di libertà, con l’accusa di simulazione di reato, una donna rumena classe 1986, residente a Bompietro.
La giovane aveva acquistato numerosi “gratta e vinci” presso alcuni pubblici esercizi locali, spendendo 500 euro prelevati dalla cassaforte nella quale si trovavano custoditi i risparmi familiari. Temendo il rimprovero del marito, tramite una telefonata al 112, aveva denunciato di aver subito il furto dei 500 € dalla propria abitazione, così da trovare una plausibile giustificazione per il consorte, senza dovere invece, ammettere che i soldi erano stati spesi da lei per l’acquisto di svariati biglietti della lotteria istantanea. Le indagini dei Carabinieri hanno accertato la reale dinamica dei fatti, portando la donna alla denuncia in stato di libertà.

CONDIVIDI