CecalSrl

Destinare il 5×1000 è un gesto di grande importanza e significato, attraverso il quale ciascun cittadino può partecipare al benessere della collettività.

Ed un obiettivo, in tal senso è quello di realizzare nel nostro territorio un nuovo Parco Giochi che rientra in una strategia che vede questa Amministrazione Comunale impegnata in un percorso a sostegno dei diritti dell’infanzia, per un paese amico dei bambini dotato di spazi verdi ed attrezzati per lo svago e il divertimento. Progettare un’area gioco inclusiva, che possa permettere ai bambini di condividere gli spazi ed allo stesso tempo favorire la socializzazione delle famiglie.

«Anche quest’anno – sottolineano il sindaco Antonio Tumminello e l’assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili, Santo Leta – c’è la possibilità per i contribuenti in fase di compilazione delle loro denunce dei redditi (Modello 730, Modello Unico) di destinare una quota – pari al 5 per mille – dell’imposta stessa, al sostegno delle attività sociali svolte dal nostro Comune. Nella dichiarazione dei redditi da effettuare nell’anno 2016 è prevista la possibilità di scegliere la destinazione del 5×1000 dell’IRPEF a sostegno delle attività sociali».

Il cittadino dovrà semplicemente apporre la sua firma nell’apposito riquadro che figura sul modello di dichiarazione (sotto la scritta Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente). Un piccolo impegno quando compilerete la dichiarazione dei redditi A VOI NON COSTA NULLA… infatti sono le imposte che comunque si devono versare o vi sono state già trattenute.

«Chi non deve fare la dichiarazione dei redditi – aggiunge il sindaco – può compilare il modello integrativo consegnato dal datore di lavoro insieme al CUD-2015».

CONDIVIDI